Search result: Civezzano Trento

Number of results: 77818

Sort by:

Filter by:
Media type
Name
Date of publication
Time of pubblication
Year of publication
Place of publication
Author
Publisher
Category
Language
Location
Person
Organization
No. Preview about the work Date/details
01 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/93028/93028_42_object_5232049.png

¬Le¬ miniere argentifere di Trento

Author: Mons Argentarius <Trento> / Mons Argentarius, Società a g. l. in Trento
Publication year:1914
Place of publication:Trento
Publisher:-
Physical description:41 S. : Ill., grpah. Darst., Kt.
Type of medium:Book
Language: Italienisch
Subject heading:g.Trentino ; s.Silberbergbau
Category: Technik, Mathematik, Statistik
Notation:20 Bgb - Tir<br />23 Tir 9 c T
Location mark:III 109.821
IDN:93028
Notations:-

Hits:Page 42
Snippet:
I lavori di ricerca a Civezzano edaRoncogno. Della zolla A del Calisio (V. tavola a col.) la zona più promettente e più facile ad esplorare era quella di Civezzano-Roncogno. Di fatti qui gli strati si trovano, per la costituzione geologica del sotto suolo, ad una profondità minore che altrove, tanto che affiorano a giorno presso la stazione di Roncogno. Di più questa zona della zolla ver gine A corre rasente alla linea di frattura e si trova perciò nelle condizioni previste nel capitolo VI. Chi

nel medio evo col solito sistema degli innumerevoli pozzi. Si resero dunque tanto in a a Civezzano che in a a Roncogno accessibili gli antichi scavi, si presero campioni di minerale, si esplorarono a fondo le gallerie e si potè facilmente convincersi che per tipo e ricchezza di mineralizzazione, per la vastità ed importanza degli scavi e metodo di lavorazione questi due piccoli lembi isolati dal l’erosione, non la cedono in nulla alle due grandi zolle dell’altipiano. Ciò importava sopratutto

dello strato metal lifero e la sua mineralizzazione. Per avere maggior libertà di movimento, le perforazioni furono eseguite in economia propria comprando dalla casa americana Ingersoll Rand Co. di New-York una sonda Davis Calyx tipo B. F. 4. L’energia elettrica fu fornita dalla città di Trento, che con atto d’illuminato patriottismo volle accordare il suo appoggio all’impresa, restandovi interessata per l’importo eguale a quello del costo della forza messa a disposizione deH’Argentarius. Una prima
1914
Animated view View list View tiles
02 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/93028/93028_12_object_5232019.png

¬Le¬ miniere argentifere di Trento

Author: Mons Argentarius <Trento> / Mons Argentarius, Società a g. l. in Trento
Publication year:1914
Place of publication:Trento
Publisher:-
Physical description:41 S. : Ill., grpah. Darst., Kt.
Type of medium:Book
Language: Italienisch
Subject heading:g.Trentino ; s.Silberbergbau
Category: Technik, Mathematik, Statistik
Notation:20 Bgb - Tir<br />23 Tir 9 c T
Location mark:III 109.821
IDN:93028
Notations:-

Hits:Page 12
Snippet:
CAPITOLO II. Un’escursione alle vecchie miniere I documenti storici che abbiamo testé citati non lasciano alcun dubbio sull’ubicazione delle mi niere argentifere. Essi designano con precisione le località, perchè nominano: Faedo, Lavis, Meano, Monte Vacino, Fornace, Santa Colomba, Civezzano, San Bartolameo, ecc. Ma quand’anche non esistesse un solo documento, le grandiose vestigia, che mezzo millennio non valse a distrug gere, basterebbero da sole ad evocarne potente il ricordo ed a rifarne

la storia. Il Posèpny (un’autorità mondiale in materia), che ebbe a visitarle verso il 1880, le dichiara le più grandiose miniere antiche che egli abbia mai visto. E ben a ragione. Esse coprivano una superficie complessiva di 12 kilometri quadrati. Il loro centro era costituito dal pianoro del Calisio, che appunto è il monte settentrionale ricordato da fra Bartolameo, pianoro a forma di quadrilatero agli angoli del quale si trovano Lavis, Fornace, Civezzano e Meano. Da questo quadrilatero si dipartono

delle propaggini che si spingono a Nord verso Pressano sino a Faedo ed a Sud fino a Roncogno e San Bartolameo, antichissima località a mezzodì di Trento. Una visita all’altopiano del Calisio costituisce una gita veramente impressionante. Raggiunta la zona delle miniere ci colpisce subito la vista di certi imbuti simili a minuscoli crateri vulcanici, larghi e profondi parecchi metri. Allineati lungo le strade, disseminati nei prati, essi ci accompagnano dovunque. Si lascian le vie per i sentieri
1914
Animated view View list View tiles
03 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/93028/93028_13_object_5232020.png

¬Le¬ miniere argentifere di Trento

Author: Mons Argentarius <Trento> / Mons Argentarius, Società a g. l. in Trento
Publication year:1914
Place of publication:Trento
Publisher:-
Physical description:41 S. : Ill., grpah. Darst., Kt.
Type of medium:Book
Language: Italienisch
Subject heading:g.Trentino ; s.Silberbergbau
Category: Technik, Mathematik, Statistik
Notation:20 Bgb - Tir<br />23 Tir 9 c T
Location mark:III 109.821
IDN:93028
Notations:-

Hits:Page 13
Snippet:
per esplorare completamente. Sull’orlo della zona argentifera le gallerie sboccano spesse volte a giorno, così che non è necessario proprio calarsi nei pozzi per visitarle e neppure salire sull’alto piano, perchè ve n’ha di molto istruttive anche a 10 minuti di distanza dalle borgate di Lavis e Civezzano e dalla stazione di Roncogno. Tanto i pozzi che le gallerie sono scavati esclusivamente colla mazza e lo scalpello, come lo provano le impronte conservate ancora sulla roccia. Il numero enorme
1914
Animated view View list View tiles
04 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/93028/93028_18_object_5232025.png

¬Le¬ miniere argentifere di Trento

Author: Mons Argentarius <Trento> / Mons Argentarius, Società a g. l. in Trento
Publication year:1914
Place of publication:Trento
Publisher:-
Physical description:41 S. : Ill., grpah. Darst., Kt.
Type of medium:Book
Language: Italienisch
Subject heading:g.Trentino ; s.Silberbergbau
Category: Technik, Mathematik, Statistik
Notation:20 Bgb - Tir<br />23 Tir 9 c T
Location mark:III 109.821
IDN:93028
Notations:-

Hits:Page 18
Snippet:
Civezzano 5.5 7.08 22 Masi Saracini 11.2 7.14 23 Lavis vecchie miniere K. K. Probiramt Brixlegg 1913 22.56 2.80 24 Lavis trincea » » » 43.25 3.10 Natura del giacimento. Riservandoci di dire nel prossimo capitolo (cenni geologici) qualche cosa sulla genesi del giacimento, è necessario constatare fin d’ora che esso non è di natura fi loniana. Difatto la sua estensione verticale è minima: 3-4 metri al massimo in rapporto con quella orizzontale che copre complessivamente un’aerea di più di 100 chilometri
1914
Animated view View list View tiles
05 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/93028/93028_8_object_5232015.png

¬Le¬ miniere argentifere di Trento

Author: Mons Argentarius <Trento> / Mons Argentarius, Società a g. l. in Trento
Publication year:1914
Place of publication:Trento
Publisher:-
Physical description:41 S. : Ill., grpah. Darst., Kt.
Type of medium:Book
Language: Italienisch
Subject heading:g.Trentino ; s.Silberbergbau
Category: Technik, Mathematik, Statistik
Notation:20 Bgb - Tir<br />23 Tir 9 c T
Location mark:III 109.821
IDN:93028
Notations:-

Hits:Page 8
Snippet:
i centri maggiori dell’attività mineraria: Lavis, Cortesano, Monte Vacino, Civezzano, Faedo. I do cumenti ci sanno dire anche l’epoca in cui le miniere furono chiuse. Una vecchia cronaca rac conta che cessarono „in un sol giorno.“ La chiusura delle miniere fu un colpo grave per la città e pel principato in genere ; esse erano state per molti secoli una fonte di rapide e colossali for tune; minatori arricchiti diventati banchieri erano quelli che-sovvenivano le finanze vescovili nei momenti di penuria
1914
Animated view View list View tiles
06 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/93028/93028_46_object_5232053.png

¬Le¬ miniere argentifere di Trento

Author: Mons Argentarius <Trento> / Mons Argentarius, Società a g. l. in Trento
Publication year:1914
Place of publication:Trento
Publisher:-
Physical description:41 S. : Ill., grpah. Darst., Kt.
Type of medium:Book
Language: Italienisch
Subject heading:g.Trentino ; s.Silberbergbau
Category: Technik, Mathematik, Statistik
Notation:20 Bgb - Tir<br />23 Tir 9 c T
Location mark:III 109.821
IDN:93028
Notations:-

Hits:Page 46
Snippet:
separatamente, prima per la zolla A del Calisio e poi per quella B del monte Corona. Programma di lavoro per la zolla del monte Calisio, La zolla di strati metalliferi vergini del Monte Calisio ha una superficie di circa 17 Km 2 ; abbiamo visto però che noi non dobbiamo preoccuparci, per ora, altro che di metterne in valore mezzo od al più uno di questi Km 2 . Sappiamo anche come la messa in valore sia già stata iniziata felicemente coi sondaggi e precisamente nella zona Roncogno-Civezzano che è proprio

quella at traversata dalla ferrovia Trento-Venezia. Perchè sia stata scelta questa zona fu già spiegato : perchè qui ci troviamo in vicinanza immediata degli antichi lavori e poco lontani dalla linea di faglia,
1914
Animated view View list View tiles
07 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/93028/93028_47_object_5232054.png

¬Le¬ miniere argentifere di Trento

Author: Mons Argentarius <Trento> / Mons Argentarius, Società a g. l. in Trento
Publication year:1914
Place of publication:Trento
Publisher:-
Physical description:41 S. : Ill., grpah. Darst., Kt.
Type of medium:Book
Language: Italienisch
Subject heading:g.Trentino ; s.Silberbergbau
Category: Technik, Mathematik, Statistik
Notation:20 Bgb - Tir<br />23 Tir 9 c T
Location mark:III 109.821
IDN:93028
Notations:-

Hits:Page 47
Snippet:
stato metallifero c e. Come si vede l’orlo settentrionale è for temente ripiegato lungo la linea a b e quello orientale è rialzato lungo la linea b c vale a dire verso Roncogno. Si tratta dunque in una parola di una sinclinale complessa. I due profili trasversali delle fig. 18, 19 e quelli longitudinali delle fig. 20 e 21 ce ne mostrano i dettagli, dai quali ri sulta l’assoluta convenienza di continuare i lavori dove s’è cominciato, vale a dire nella zona Civezzano-Roncogno. In che debbano
1914
Animated view View list View tiles
08 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/93028/93028_51_object_5232058.png

¬Le¬ miniere argentifere di Trento

Author: Mons Argentarius <Trento> / Mons Argentarius, Società a g. l. in Trento
Publication year:1914
Place of publication:Trento
Publisher:-
Physical description:41 S. : Ill., grpah. Darst., Kt.
Type of medium:Book
Language: Italienisch
Subject heading:g.Trentino ; s.Silberbergbau
Category: Technik, Mathematik, Statistik
Notation:20 Bgb - Tir<br />23 Tir 9 c T
Location mark:III 109.821
IDN:93028
Notations:-

Hits:Page 51
Snippet:
Pei trasporti in miniera si può calcolare che possa bastare da prima uno sviluppo massimo di 1500-2000 m. Per trasporti dentro e fuori miniera potremo dunque preventivare 200.000 frs. inclu dendovi anche la spesa d’attrezzamento delle gallerie, perla ventilazione, impianti, segnalazioni ecc. Quanto alle laverie esse dovranno essere due : una pel M. Corona ed una per la zona Civezzano Calisio; costruite in modo da rendere possibile il graduale ampliamento coll’aggiunta di nuove unità
1914
Animated view View list View tiles
09 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/93028/93028_52_object_5232059.png

¬Le¬ miniere argentifere di Trento

Author: Mons Argentarius <Trento> / Mons Argentarius, Società a g. l. in Trento
Publication year:1914
Place of publication:Trento
Publisher:-
Physical description:41 S. : Ill., grpah. Darst., Kt.
Type of medium:Book
Language: Italienisch
Subject heading:g.Trentino ; s.Silberbergbau
Category: Technik, Mathematik, Statistik
Notation:20 Bgb - Tir<br />23 Tir 9 c T
Location mark:III 109.821
IDN:93028
Notations:-

Hits:Page 52
Snippet:
opportuno, quella parte delle vecchie miniere sulle quali gode i diritti d’indagine, tanto più che le zone che essa possiede e che misurano qualche chilometro quadrato sono proprio quelle attraversate dalla ferrovia (Roncogno-Civezzano-St. Bartolameo) o situate al suo fianco (Lavis) ed avrà quindi modo di risparmiare i cinque-sei chilometri di funicolare che sarebbero necessari per trasportare il minerale dall altopiano a valle; vantaggio considerevole in un’impresa che dovrà basarsi per assi curare
1914
Animated view View list View tiles
10 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/93028/93028_50_object_5232057.png

¬Le¬ miniere argentifere di Trento

Author: Mons Argentarius <Trento> / Mons Argentarius, Società a g. l. in Trento
Publication year:1914
Place of publication:Trento
Publisher:-
Physical description:41 S. : Ill., grpah. Darst., Kt.
Type of medium:Book
Language: Italienisch
Subject heading:g.Trentino ; s.Silberbergbau
Category: Technik, Mathematik, Statistik
Notation:20 Bgb - Tir<br />23 Tir 9 c T
Location mark:III 109.821
IDN:93028
Notations:-

Hits:Page 50
Snippet:
tramvia elettrica presso S. Michele con una funicolare automotrice di 2 - 5 Km (linea d’aria 2 Km) b) a collegare il pozzo di Lavis colla tramvia che passa dallo stesso paese a mezzo d’una ferrovia Decauville di 500 m. c) ad annodare il pozzo di Civezzano-Roncogno colla stazione della ferrovia Trento-Venezia mediante una funicolare a motore delia lunghezza d’un Km.
1914
Animated view View list View tiles