Suchergebnis: Tribunale di Trento

Trefferanzahl: 167

Sortieren nach:

Filtern nach:
Medienart
Name
Erscheinungsjahr
Erscheinungsort
Verfasser
Verlag
Kategorie
Sprache
Ort
Person
Organisation
Nr. Vorschau Infos zum Werk Datum/Details
01 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/350295/350295_147_object_5191190.png

Commentari della storia trentina : con un'appendice di notizie e documenti

Autor: Ambrosi, Francesco / Francesco Ambrosi
Erscheinungsjahr:1887
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Sottochiesa
Umfang:317 S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:-
Kategorie:
Notation:-
Signatur:II 102.611
IDN:350295
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 147
Textauszug:
in concordia con il vescovo di Trento, e da lui ricevono la investitura dei loro feudi 1 ). Inoltre si nota, che, sotto il di lui governo, fu in cominciata la riedificazione della chiesa di san Apollinare fuori di Trento, e che Nicolò e Gerardo d’Arco fondarono un convento dei Celestini alle Sarche. Papa Clemente V era morto dopo otto anni e dieci mesi e ■mezzo di pontificato (20 aprile 1314). A lui successe Giovanni XXII di Lahors, cardinale vescovo di Porto ; il quale visse pontefice diciotto

della corona dell’ Impero ; Lodovico di Baviera avea vinto, e, fatto prigioniero il suo competitore nella ..famosa giornata di Mühldorf (28 settembre 1322), lo rimetteva in dibertà (1325), ottenendo da lui la cessione dei diritti e delle ra gioni che stimava di avere sull’ Impero. Ma il Papa non si dava pace. Qrdinava a Lodovico di desistere da ogni funzione imperiale sotto . pena della scomunica ; e, renitente, lo • citava dinanzi al suo tribunale, e, non comparso, lo scomunicava. Una dieta

menico, e stimolato dai Ghibellini, scende in Italia. Il giorno 16 feb braio 1327 arriva in Trento, e vi rimane sino ai 13 marzo, tenendo *) Alberti: Annali cit. pag. 223 . -) Raynaldi Continuatio Annalium Eccl. Baranti, an. 1317.
1887
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
02 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/223883/223883_68_object_4652148.png

Mezzo secolo

Autor: Camera di Commercio e di Industria <Rovereto> / Camera di Commercio e di Industria in Rovereto
Erscheinungsjahr:1902
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Grandi
Umfang:107, XXVI S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:k.Camera di Commercio e di Industria in Rovereto;z.Geschichte 1852-1902
Kategorie: Wirtschaft
Notation:14 Wsch 6 Tir 19/20<br>23 Tir 9 a T 19/20 F
Signatur:III 1.381
IDN:223883
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 68
Textauszug:
il 16 maggio dello stesso anno seguiva l'apertura del tronco Trento- Bolzano (Km. 17 circa nel distretto camerale). Ad esaudire però le domande fatte fino allora dalla Camera, mancava ancora la linea Bolzano-Innsbruck : (Brennero) che mal grado tutte le accennate sollecitatorie fu consegnata all'esercizio appena al 24 agosto 1867. Il nostro paese veniva così collegato, mediante un'arteria di capitale importanza, da una parte, ai grandi centri dell'alta Italia, verso i quali prevalentemente
1902
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
03 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/350295/350295_615_object_5191658.png

Commentari della storia trentina : con un'appendice di notizie e documenti

Autor: Ambrosi, Francesco / Francesco Ambrosi
Erscheinungsjahr:1887
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Sottochiesa
Umfang:317 S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:-
Kategorie:
Notation:-
Signatur:II 102.611
IDN:350295
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 615
Textauszug:
301 7- Tutti i forestieri dì qualunque sorte, che avessero impieghi pubblici saranno obbligati a lasciare entro 24 ore gli Stati Trentini, ed il Consiglio li rimpiazzerà con terrieri. 8. Tutti i Canonici dì Trento, che non sono nati in Trento usciranno subito dal territorio trentino, e i Canonici trentini si adu neranno e formeranno una triplice lista di soggetti, la quale sarà pre sentata al Generale in capite per la scelta. 9. Il Generale Comandante della Piazza occuperà il luogo del Capitano

della città. 10. Il Consiglio di Trento resta incaricato dell 1 esecuzione del presente ordine sotto sua responsabilità, Dal Ouartiere Generale di Trento »V li 2 Fruttidoro 1 ’ anno IV della Repubblica Francese Ronaparte Generale in capite dell’Armata d’ Italia. N.° 32. Supposta supplica de’ cittadini al Magistrato, perchè rivendicasse i suoi diritti, offesi dai membri del Consiglio (Dal Manci : Annali cit. Ili, pag. 740). Cittadini Rappresentanti, A mali estremi giovano estremi rimedi. Un Principe

debole troppo per nuocerci, ed incapace di soverchiarci per le leggi fonda-, mentali del Paese, che lo contenevano, se n’ è vergognosamente fug gito. A questo ci viene sostituito a supremo Tribunale il dinanzi Consiglio composto di cinque individui, quattro de’ quali sono altret tanti tiranni, fieri, ambiziosi, prepotenti, ignorantissimi. Essi notoria- 'mente inimici di tutti i buoni, eccoli per non so qual accidente portati all’ apice della potenza, e grandezza tale che da cenni tosto dipendono
1887
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
04 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/350295/350295_352_object_5191395.png

Commentari della storia trentina : con un'appendice di notizie e documenti

Autor: Ambrosi, Francesco / Francesco Ambrosi
Erscheinungsjahr:1887
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Sottochiesa
Umfang:317 S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:-
Kategorie:
Notation:-
Signatur:II 102.611
IDN:350295
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 352
Textauszug:
mutate per la deficenza del Duca di Savoia. Il Vendome è costretto di andarsene, e in Trento i Generali venutivi prendevano stanza al Castello, quando intesero l’improvviso ritirarsi dei Francesi. Ma in quella ritirata tutti i luoghi abitati e le ville di destra dell’Adige furono incendiati, ad eccezione di Sardagna e di Vezzano. Piedicastello soggiacque primo alla terribile vendetta del Generale francese (lo settembre), e così avvenne d’Isera, Mori, Loppio, Castelbarco, Brentonico e Nago da una

. Intimava alla città una. contribuzione di 250 luigi d’ oro da pagarsi entro 8 giorni, e per essa teneva ostaggi il console Vincenzo Guglielmi, e i snidaci Gianantonio Giovanezzi e Giacomo Vervino *) ; ma incalzato dagli Austriaci dovette abbandonare ogni cosa, e seguire il suo esercito, che già spossato di forze e notevolmente diminuito, si ritraeva al Garda per scendere di là sui piani d’Italia. In Trento intanto si ri teneva quella improvvisa ritirata come un effetto di sovrumani de stini, eri

’ andarsene vi lasciava a presìdio della città una truppa di Napoletani sotto il comando del Marotta suddetto. Costui era uomo fiero e intemperante, odiato dai cittadini, ■*) Zolfi : Storia citata, li, pag, 224. *) Alberti : Miscellanea, MS. della Bibl. di Trento, T. V, pag. 49.
1887
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
05 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/350295/350295_10_object_5191053.png

Commentari della storia trentina : con un'appendice di notizie e documenti

Autor: Ambrosi, Francesco / Francesco Ambrosi
Erscheinungsjahr:1887
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Sottochiesa
Umfang:317 S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:-
Kategorie:
Notation:-
Signatur:II 102.611
IDN:350295
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 10
Textauszug:
lo siano venuti, salendo alle strette delle valli del Chiese e dell’Adige, e si siano spinti sino al luogo dove è ora Trento. Se li vollero di stirpe gallica ; ma avevano indole diversa dai Galli, ed alleati de’ Ve neti e de Romani non tenevan che per essi, donde la loro inimicizia per tutte le genti che dissentivano dalla pace di che erano solleciti difensori. I Galli stabiliti nella parte superiore a Trento rimasero nelle condizioni di vita e di costumi proprie della loro razza; ond

' è a ritenersi, eh’ essi facessero parte di quelle federazioni di genti che gli antichi chiamarono retiche, nemiche ai Romani ed ai loro alleati, e si estendevano nel Tirolo, e altrove sino nell’ Elvezia meridionale. Ai Cenomani è attribuita la fondazione di Trento, e dell’ origine loro, cimbra o belga, è detto, non senza le debite ragioni, dall’ illustre scrittore Senatore Gabriele Rosa i ). CAPO IL Primi avvenimenti storici. (364? av. l’ E. V, — 474 dell’ E.V.). Uno de’ primi avvenimenti storici

Elitovio duce vestigia priorum «secula; eodem sàltu favente Belloveso cum transcendisset Alpes, ubi « nunc Brixia ac Verona urbes sunt considunt » T. Invìi Historiarum lib. V, cap. XIX. 4 ) Martini Carlo: Scritti di storia e d* archeologia ecc. Trento, 1855, pagina 99, i i . J ■I I
1887
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
06 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/350295/350295_57_object_5191100.png

Commentari della storia trentina : con un'appendice di notizie e documenti

Autor: Ambrosi, Francesco / Francesco Ambrosi
Erscheinungsjahr:1887
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Sottochiesa
Umfang:317 S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:-
Kategorie:
Notation:-
Signatur:II 102.611
IDN:350295
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 57
Textauszug:
di Rodolfo, dà il ducato di Svevia agli Hohen staufen, che divennero i continuatori dell’opera dei Ghibellini, ed invade i ducati di Bertoldo e di Guelfo, dando i beni che teneva quest’ul timo in Passiria, ad Altovino di Bressanone. A Verona s’incontra con Arrigo vescovo di Trento, che accompagnato dal suo avvocato Go- tofredo, chiedeva mercede pei servigi a lui prestati, ed egli, non molto lungi dalla città, in Casa Sollariata, presso il monastero di S. Zeno, segna un diploma (15 novembre 1082), con

il quale investe propter Deum et animas merce dem, nella persona del vescovo, la Chiesa di Trento, di Castellare, ed’ogni sua partinenza. Il diploma è noto 1 ), e riguarda il marchesato di quel luogo, che rimase ai vescovi della chiesa trentina sino all’ anno 1796, e si diceva Castellare trentino, come ora si dice Castel d’Ario Mantovano a ). Nello stesso anno mo riva il vescovo Arrigo, ed a lui succedeva Pervardo o Bernardo, del quale nulla ci consta 3 ), e poi Adalberone (1084), canonico d’Augusta

: Di’ Castellar0 trentino ecc. Roma, Archiv, stor, per Trieste ecc. 1882. 3 ) Alberti : Annali del Principato eccl. di Trento reintegrati ed an notati da T. Gar. Trento, 1860, pag. 7.
1887
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
07 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/350295/350295_240_object_5191283.png

Commentari della storia trentina : con un'appendice di notizie e documenti

Autor: Ambrosi, Francesco / Francesco Ambrosi
Erscheinungsjahr:1887
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Sottochiesa
Umfang:317 S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:-
Kategorie:
Notation:-
Signatur:II 102.611
IDN:350295
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 240
Textauszug:
di Trento otteneva dall’Imperatore la conferma de’suoi privilegi (i aprile 1521), e il vescovo Bernardo, la restituzione di Riva e del suo territqrioX3 mag gio i). Il Vescovo s’ obbligava con reversale a mettervi un capitano, che fosse tirolese o trentino, il quale giurasse a tenore delle conven zioni o compattate con la riserva delle imposte ed aggravi provin ciali 1 )-, e dopo ciò ne pigliava il solenne possesso (16 ottobre). En trava in Riva, e sattem le consuete cerimonie nella chiesa parrocchiale
1887
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
08 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/350295/350295_358_object_5191401.png

Commentari della storia trentina : con un'appendice di notizie e documenti

Autor: Ambrosi, Francesco / Francesco Ambrosi
Erscheinungsjahr:1887
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Sottochiesa
Umfang:317 S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:-
Kategorie:
Notation:-
Signatur:II 102.611
IDN:350295
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 358
Textauszug:
del nuovo Pastore. I commissarj cesarei sì trovano questa volta per fettamente d’accordo con le viste degli èlettori, e nel giorno stabilito esce eletto a pieni voti Giovanni Benedetto Gentilotti, che allora co priva la carica di auditore dì Rota in Roma. Era nato in Trento gli 11 luglio 1672 da Giambattista cbe fungeva l'ufficio di consigliere aulico vescovile, e da Cecilia baronessa de Lener. Fece i suoi primi studj in patria ; indi fu inviato alle università di Salisburgo e di Inns bruck

bibliotecario cesareo, signor Nessellio (1699), l’imperatore Leopoldo I lo chiamò a succedergli, ed otto anni dopo fu spedito in Italia insieme con Adamo conte di Martinitz viceré di Napoli, ma sei mesi appresso fe’ ritorno a Vienna per dare termine al registro di quella biblioteca, già arricchita di molti codici e manoscritti-, frutto delle ricerche da lui fatte nel corso dei suoi viaggi. Nel 1723 andò a Roma, e prima di questo tempo avea conseguito in Trento il canonicato a lui ceduto da Giovanni Ber

nardino, suo zìo, preposito dì Walchensmarch di Carìnzia 1 )- Il Gentilotti era uomo di esimie virtù, stimato grandemente in patria e fuori, desiderato da tutti, non amante degli onori, ed affatto alieno da qualsiasi dignità ecclesiastica, delle quali si riputava incapace di sostenere il peso. La elezione di lui a vescovo di Trento era stata fatta a sua insaputa, e tutti l’aveano accolta con atti di sincera esultanza ; ma nessuno potò vincere l’eccessiva sua umiltà. Sperava che S. Maestà Cesarea
1887
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
09 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/350295/350295_484_object_5191527.png

Commentari della storia trentina : con un'appendice di notizie e documenti

Autor: Ambrosi, Francesco / Francesco Ambrosi
Erscheinungsjahr:1887
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Sottochiesa
Umfang:317 S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:-
Kategorie:
Notation:-
Signatur:II 102.611
IDN:350295
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 484
Textauszug:
partecipare, nemmeno dopo l’invito (10 giugno) fatto dalla Dieta ai Circoli di Trento e di Rovereto. Tutti gli animi erano rivolti fidu ciosi a Vienna; ma le cose non erano ancora ricondotte al punto da fare sperare tranquillità al paese. La truppa lo dominava, ed era continuo il passaggio de’ militi che calavano in Italia; i Bersaglieri tirolesi non s’erano ancora ritirati dalle nostre valli, e tra questi e le popolazioni non c’ erano simpatìe, ma odj ognor più crescenti, e in ispecie dopo
1887
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
10 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/350295/350295_24_object_5191067.png

Commentari della storia trentina : con un'appendice di notizie e documenti

Autor: Ambrosi, Francesco / Francesco Ambrosi
Erscheinungsjahr:1887
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Sottochiesa
Umfang:317 S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:-
Kategorie:
Notation:-
Signatur:II 102.611
IDN:350295
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 24
Textauszug:
per delitto di ribellione. Evino avea sede, come fu notato, in Trento. Avea sposata una figlia di Garibaldo, primo duca di Bavaria, e avea servito Autari nella spedizione iatta per or dine del re contro gl’ Istriani. Nel Trentino nulla avvenne di memo rabile sino all’anno 59°• nel quale Childeberto, ripigliate le ostilità, inviò in Italia una formidabile armata condotta da venti duchi. Ne fu cagione il matrimonio di Autari con Teodolinda J ), altra figlia di Garibaldo, e fu vendetta, da cui non
1887
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk