Suchergebnis: Tribunale di Trento

Trefferanzahl: 1762

Sortieren nach:

Filtern nach:
Medienart
Name
Erscheinungsjahr
Erscheinungsort
Verfasser
Verlag
Kategorie
Sprache
Ort
Person
Organisation
Nr. Vorschau Infos zum Werk Datum/Details
11 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/223883/223883_18_object_4652098.png

Mezzo secolo

Autor: Camera di Commercio e di Industria <Rovereto> / Camera di Commercio e di Industria in Rovereto
Erscheinungsjahr:1902
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Grandi
Umfang:107, XXVI S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:k.Camera di Commercio e di Industria in Rovereto;z.Geschichte 1852-1902
Kategorie: Wirtschaft
Notation:14 Wsch 6 Tir 19/20<br>23 Tir 9 a T 19/20 F
Signatur:III 1.381
IDN:223883
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 18
Textauszug:
Conchiuse finalmente il signor Ministro, che rispetto al còprimento delle spese per la attivazione delle Camere di commercio e d'industria in Rovereto pre- liminate in fior. 580, si rivolse al signor Ministro delle finanze, onde disponga, che in via di antecipazione .vengano pagate dall'I. R. Cassa Collettiva in Trento, e che in tale riguardo mi perverrà ulteriore comunicazione. Nel ciò comunicarle Le osservo^jessere io stato contemporaneamente invitato a disporre in modo, che la Camera

quali erano nominati i membri' che sortono. § 16, Per ciò che si riferisce al censo non ho ostacolo, che si conservi quello proposto pel circondario di Trento e di Rovereto cioè di fior. 8. pel primo e di fior. 5 pel secondo, ritengo per altro troppo tenue quello di fior. 2.— pei cir condari di tutti gli altri Comuni, tra i quali sonovi pure Città e Borgate interes santi sotto viste di commercio e d'industria, come Ala, Riva, Pergine, Borgo', Mezolombardo, Cles, Levico ecc. mentre con tale importo

verrebbero compresi molti esercenti che per la pochezza dei loro interessi, e la qualità del loro eser cizio non ponno avere alcuna influenza sul commercio e sulla industria.— Il riflesso, che così saranno più i contribuenti alle spese che accagionerà l'esistenza della Camera è del tutto secondario, nè può valutarsi, mentre per la stessa ha solo da contribuire chi ne ha veramente un interesse. Si è perciò, che trovo opportuno di stabilire il censo per gli altri Comuni, oltre Trento e Rovereto ai fior

. 3.— almeno. § 20. La formazione delle liste avrà luogo nel modo seguente che mo difica le fatte proposte: Gli Uffici del Censo entro un brevissimo termine da fissarsi dai Capitanati distrettuali compileranno un elenco nominativo ed alfabetico di tutti i commer cianti, ed uno di tutti i fabbricanti ed industriali del loro distretto che pagano Y importo stabilito qual censo per gli elettori. Gli Uffici del Censo di Trento e Rovereto ne compileranno d'altronde uno separato per i Comuni di Trento e Rovereto

. I signori Capitani di Trento e Rovereto compileranno dùplici liste cioè per l' in tero Distretto e pei singoli Comuni di Trento e Roveredo. ' ,
1902
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
12 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/241741/241741_2_object_5218208.png

¬L'¬innominato II° da Trento

Autor: Pederzolli, Giuseppe / di Giuseppe Pederzolli
Erscheinungsjahr:1881
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Sottochiesa
Umfang:36 S.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:p.Rosmini Serbati, Antonio ; s.Presse ; s.Rezeption
Kategorie: Geschichte
Notation:11 Gesch 4 Tir 18/19 B<br />23 Tir 2 T 18/19 B
Signatur:II 102.159
IDN:241741
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 2
Textauszug:
MOMMO DA TRENTO HI GIUSEPPE PEDERZOLLI l’KMTK ÜIV.V^O l- R- PROFESSORE EMERITO ROVERETO Stai'. Ti]). Vigili,, Soltucliip?* ISSI.
1881
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
13 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/350295/350295_355_object_5191398.png

Commentari della storia trentina : con un'appendice di notizie e documenti

Autor: Ambrosi, Francesco / Francesco Ambrosi
Erscheinungsjahr:1887
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Sottochiesa
Umfang:317 S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:-
Kategorie:
Notation:-
Signatur:II 102.611
IDN:350295
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 355
Textauszug:
40 kt i[ »ii! • ■ i»l ! -: I ' / c \ ii »,. K-.-. I: 1 : H' •K Giuseppe I, che quella terrà gli fosse ritornata, coinè avvenne con i decreti cesarei dei 2 e 23 ottobre 1708. E circa questo tempo il Vescovo dava termine alia visita pastorale, e inviava a Roma , suo nipote per dare relazione dello stato della sua diocesi al pontefice. Clemente XI. Nell’ anno 1709 si nota lo stabilimento in Trento dei padri della congregazione di san Filippo, venutivi sotto la direzione del padre Giuseppe Musocco

vicentino. Il Magistrato se n era opposto, ma gli ammiratori della pietà di quel padre, ottennero che la congregazione fosse ricevuta a patto, che tenesse una sola casa di dodici religiosi, un solo fondo entro i confini della Pretura trentina, e si assoggettasse, senza eccezione, a tutte le colte che venissero ordinate *). E nello stesso anno ebbe principio il lungo processo che fu tenuto nel ca stello di Trento contro. Caterina Donati di Giudicane 3 ), che. passava per visionaria e faceva mostra

ad obbligare il Vescovo a dichiararsene formalmente, promettendo in iscritto che il tribunale di santa Inquisizione non avrebbe sede stabile nel Trentino. Si ri cordavano con orrore i processi intentati dalla Curia trentina contro gli eretici e contro le streghe, e si temeva che con il processo contro la Donati avessero a rinnovarsi non solo, ma a stabilirvisi definiti vamente- E già il tempo li avea condannati; ma gli effetti di tale condanna tardavano a manifestarsi tra noi., Si osserva che solo nel

- 1’anno 1716 ebbe luogo nel Trentino 1’ultimo processo per strego neria contro certa Maria Bertoletti di Pileante, che fu decapitata e poi abbruciata (14 marzo) nel Palù di Brentonico a vista del popolo 3 ). A Giuseppe 1 succedeva nell’Impero Carlo VI (12 ottobre), fratello del defunto Imperatore, é figlio di Leopoldo I. Egli, prima di essere eletto, era in lspagna, e di là, passando a Vienna, transitò, insieme con la sua consorte, per Trento, dove fu incontrato dal prin cipe di Neuburg, governatore

del Tirolo, ed il Vescovo nostro gli 1) Manci: Annali diali, II, pag. 71. 2) AUi di S. Inquisizione costrutti nel castello di Trento eec, Bìbl. di Trento MSS. N. 755; 3 ) ZoTTi: Storia citata, II, pag. 280 .
1887
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
14 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/223883/223883_12_object_4652092.png

Mezzo secolo

Autor: Camera di Commercio e di Industria <Rovereto> / Camera di Commercio e di Industria in Rovereto
Erscheinungsjahr:1902
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Grandi
Umfang:107, XXVI S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:k.Camera di Commercio e di Industria in Rovereto;z.Geschichte 1852-1902
Kategorie: Wirtschaft
Notation:14 Wsch 6 Tir 19/20<br>23 Tir 9 a T 19/20 F
Signatur:III 1.381
IDN:223883
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 12
Textauszug:
liano e precisamente ai prospetti che furono all' uopo compilati dagli Uffici del Censo, i quali offrono: 1. Nel circondario della Città di Trento esercenti N. 664 pagano in complessivo. ' fior. 4748.15 2. Detto della Città di Rovereto » 698 3704.— 3. Nel Distretto di Trento, esclusa la Città „ 708 » 1750.30 4. Detto di Rovereto, esclusa la Città » 465 n 1669.50 5. „ Cavalese „ 524. n 989.45: 6. „ „ Borgo . . . . . ■ . „ 646 » 1602.45 7. „ Cles » 718 » 1924.— 8. , „ Tione . 651 n 1286.30 Somma

totale . N. 5114 fior. 17675.15 Fatto poi il debito calcolo di quelli che verrebbero ad essere esclusi, per chè contribuenti una steora d'industria inferiore al minimum di sopra ritenuto, ed avuto anche riguardo a quella eliminazione che sarà per fare la Commissione elettorale in base al disposto del § 20, si venne ad ottenere, che resteranno sempre, almeno in via approssimativa: 1. Nel Circondario della Città di Trento elettori N. 196 che pagano in complesso fior. 3460.— 2. Detto della Città

di Rovereto . . 72 2168 — 3. Nel Distretto di Trento, esclusa la Città . „ 247 „ 1204.— 4. Detto di Rovereto, esclusa la Città . . „ 313 „ 1276.30 5. , . Cles „ 364 „ 1466.15 6. „ „ Borgo „ 190 „ 1000.— 7. Cavalese „ 120 „ 500.— 8. „ „ Tione „ 212 „ 650.—' Somma totale . N. 1714 fior., 11724.45 Tali risultati serviranno di giustificazione della premessa deliberazione, venendo già ulteriormente osservato, che il numero degli elettori sopraindicato va ad essere senza dubbio sufficiente per la nomina dei
1902
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
15 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/223883/223883_8_object_4652088.png

Mezzo secolo

Autor: Camera di Commercio e di Industria <Rovereto> / Camera di Commercio e di Industria in Rovereto
Erscheinungsjahr:1902
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Grandi
Umfang:107, XXVI S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:k.Camera di Commercio e di Industria in Rovereto;z.Geschichte 1852-1902
Kategorie: Wirtschaft
Notation:14 Wsch 6 Tir 19/20<br>23 Tir 9 a T 19/20 F
Signatur:III 1.381
IDN:223883
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 8
Textauszug:
riunissero, e dassero mano al rispettivo operato, attenendosi alla legge provisoria contenuta nella 34™ puntata del Bollettino delle leggi dell' Impero, ed ai punti precisati nel Decreto ministeriale 23 marzo 1850 comunicato con quello presiden ziale dei 10 maggio a. c. N. 3831. Riunitesi adunque le persone immarginate, che sono appunto quelle elette a rappresentare tanto le Città di Trento e Rovereto, quanto i singoli Distretti Ca pitanali del Circondario della Reggenza, si dichiarò aperta

di confidenza. ( l ) c) Il decreto presidenziale 30 Luglio 1850 N. 6338 che partecipa le persone di confidenza nominate dalla Città di Trento. ( 2 ) d) L'Ordinanza 26 Marzo 1850 del Ministero del Commercio conte nente la legge provvisoria sulla istituzione di Camere di Commercio e d'Industria, la quale è inscritta nella puntata 34ma del Bollettino delle leggi, e di preciso i singoli paragrafi su cui vennero fatte le seguenti osservazioni: Al § 1. Istituzione. — Ritenuto senza eccezione. Al § 2. Estensione

rapporti di salario 0 di servizio. Al § 6. — Sezione di Commercio e d'Industria. — A questo paragrafo 1 Signori Romano Rungg e Domenico Tom.so Larcher quai Rappresentanti nomi nati dalla Città di Trento, trovarono di emettere la seguente dichiarazione e pro posta : „Considerando, che Trento è centro del commercio del Tirolo Italiano, non „soltanto nel vino e nella seta, che sono i due principali prodotti del paese, ma „ben'anche negli altri articoli; „Considerando, che in Trento affluiscono, oltre
1902
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
16 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/223883/223883_13_object_4652093.png

Mezzo secolo

Autor: Camera di Commercio e di Industria <Rovereto> / Camera di Commercio e di Industria in Rovereto
Erscheinungsjahr:1902
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Grandi
Umfang:107, XXVI S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:k.Camera di Commercio e di Industria in Rovereto;z.Geschichte 1852-1902
Kategorie: Wirtschaft
Notation:14 Wsch 6 Tir 19/20<br>23 Tir 9 a T 19/20 F
Signatur:III 1.381
IDN:223883
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 13
Textauszug:
Città di Trento e Rovereto ed ai 6 Distretti Capitanali, e rimetterà i propri a cadaun Capitanato, onde in concorso della rispettiva persona di fiducia e del Preposto del Comune di Residenza del Capitanato stesso sieno compilate le liste elettorali, che come verrà in seguito precisato seguiranno appunto per Distretto. Le liste elettorali così compilate dovranno essere inoltrate alla Autorità diri gente gli affari commerciali ed industriali la quale, previa quella rettificazione che credesse di farvi

nominato a Presidente dal Ministero del Commercio, di un membro del Consiglio Comunale nel luogo di residenza della Camera, di 8 uomini di fiducia del ceto commerciale ed industriale, cioè uno per la Città di Trento, uno per la Città di Rovereto, ed uno per cadauno dei 6 Distretti Capitanali, e di un attuario; questa Commissione comunica le sue decisioni, che saranno inappellabili, alle parti reclamanti, compila le nuove liste, rettificate degli elettori, in base alle quali emette le carte

la elezione in cumulo, sarebbe assai probabile, che i distretti stessi, superati dal nu mero degli elettori delle città e dei luoghi maggiori restassero senza alcun membro nella Camera, e per l'ulteriore, di ottenere una maggiore accorrenza alla votazione, e di rendere l'esercizio di elezione meno disagioso, fu unanimamente stabilito, che l'elezione stessa segua per Distretto, cioè separatamente pel circondario della Città di Trento, della Città di Rovereto, e per cadauno dei 6 Distretti Capitanali, e che

debbano nominare le Città di Trento e di Rovereto due membri per cia scheduna, e gli altri 6 Distretti Capitanali un membro per cadauno. Riguardo ai sostituti cadauno elettore dovrà nominare 5 che sieno di Rove reto, osservando qui, che a questa proposta accedono anche i Deputati di Trento, pel caso non venga accolta la petizione precisata al § 6. : L'elezione si fa pubblicamente sì a voce, dando il proprio voto innanzi la Commissione elettrice del rispettivo circondario o distretto, sia in iscritto
1902
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
17 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/223883/223883_58_object_4652138.png

Mezzo secolo

Autor: Camera di Commercio e di Industria <Rovereto> / Camera di Commercio e di Industria in Rovereto
Erscheinungsjahr:1902
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Grandi
Umfang:107, XXVI S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:k.Camera di Commercio e di Industria in Rovereto;z.Geschichte 1852-1902
Kategorie: Wirtschaft
Notation:14 Wsch 6 Tir 19/20<br>23 Tir 9 a T 19/20 F
Signatur:III 1.381
IDN:223883
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 58
Textauszug:
Antonio Cofler venne continuato, e la Procura di stato d' Innsbruck elevò contro di lui accusa per crimine di perturbazione della pubblica tranquillità ex § 65 lett. 6. Cod. pen. e per delitto di sedizione ex § 300 C. p. Delegato, in seguito a ricorso dell'accusato, da parte della supre ma Corte di giustizia, il Tribunale circolare di Rovereto, anziché quello d'Innsbruck, a pertrattare la causa, il giorno 14 ottobre 1863 venne tenuto il dibattimento,inseguito al quale il Presidente Antonio Cofler
1902
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
18 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/223883/223883_17_object_4652097.png

Mezzo secolo

Autor: Camera di Commercio e di Industria <Rovereto> / Camera di Commercio e di Industria in Rovereto
Erscheinungsjahr:1902
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Grandi
Umfang:107, XXVI S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:k.Camera di Commercio e di Industria in Rovereto;z.Geschichte 1852-1902
Kategorie: Wirtschaft
Notation:14 Wsch 6 Tir 19/20<br>23 Tir 9 a T 19/20 F
Signatur:III 1.381
IDN:223883
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 17
Textauszug:
di commercio abbia la sua stanza a Trento, ed a Rovereto quella d'industria, tale proposta è troppo contraria al tenore della legge e potrebbe condurre a troppo spiacevoli conseguenze per ottenere la approvazione. Non è peraltro a negarsi, che il ceto commerciale con tutto motivo si trova autorizzato rispetto alla ràppresentanza nella Camera a maggiori pretese di quelle concesse. Il signor Ministro mi eccita perciò a tranquillare i Rappresentanti di Trento coll'aggiunta, che da canto del governo, oltre

le Camere di commercio e d'indu stria verranno attivati altri locali istituti che gioveranno a tutela di speciali interessi della Città di Trento.
1902
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
19 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/223883/223883_70_object_4652150.png

Mezzo secolo

Autor: Camera di Commercio e di Industria <Rovereto> / Camera di Commercio e di Industria in Rovereto
Erscheinungsjahr:1902
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Grandi
Umfang:107, XXVI S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:k.Camera di Commercio e di Industria in Rovereto;z.Geschichte 1852-1902
Kategorie: Wirtschaft
Notation:14 Wsch 6 Tir 19/20<br>23 Tir 9 a T 19/20 F
Signatur:III 1.381
IDN:223883
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 70
Textauszug:
della Camera dei deputati, Don Bazza- nejla ritornava alla carica. L'ing. Rodolfo Stummer de Traunfels di Vienna ottenne final mente la concessione per gli studi di una ferrovia locale a scar tamento normale da „Trento per la Valsugana a Tezze ed even tualmente fino al confine d'Italia' e in base al dispaccio del Ministero del commercio 1° settembre 1891 N. 37730, nei giorni 29 settembre-3 ottobre 1891, incominciò la revisione della traccia analoga. Secondo l'originario progetto Stummer

, la costruzione di tutta la linea, compresa la perdita degli interessi del capitale durante il lavoro e un fondo di riserva, veniva calcolata in 5 milioni di fiorini e si chiedeva — come condizione indispensabile — che la città di Trento ed i Comuni della Valsugana si assumessero a loro carico il capitale di un milione di fiorini in azioni di fonda zione, dei quali 300.000 a carico della città di Trento.
1902
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
20 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/350295/350295_416_object_5191459.png

Commentari della storia trentina : con un'appendice di notizie e documenti

Autor: Ambrosi, Francesco / Francesco Ambrosi
Erscheinungsjahr:1887
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Sottochiesa
Umfang:317 S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:-
Kategorie:
Notation:-
Signatur:II 102.611
IDN:350295
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 416
Textauszug:
in Trento i già arrivati si stavano disponendo le cose ad un nuovo ordine. Il conte Consolati tentava di far rivivere la Reggenza ; ma la sera dei 12 novembre V arriva il consigliere Filippo Baroni di Cavalcabò di Sacco, incaricato dal ministro plenipotenziario Lehr- bacli di ricevere il Principato in nome di Sua Maestà quale avvocato, protettore e difensore della Chiesa di Trento, e di farvi eseguire gli ordini sovrani tanto nell’ amministrativo che nel giudiziario, finché lo esigevano le circostanze

. Partecipa la cosa al Decano, e gli fa sapere, che non tollera ostacoli, essendo altresì autorizzato di servirsi della forza per ridurre i renitenti al dovere. E intanto venivano deposti - i consiglieri eletti dai Francesi, non meno che il podestà Cheluzzi, a cui veniva sostituito il vicepodestà Bernardino Gerardi di Pietra- piana. Il nuovo tribunale prese il nome di Consiglio Amministrativo, e furon chiamati a sedervi in qualità di consiglieri Andrea Messina, Giuseppe Taxis, Vigilio Sehrattemberger

a dismisura ed ammorbavano con i loro miasmi la città. Il Magistrato era in an gustie; ed a tanti mali s’ aggiungeva il terribile incendio scoppiato al palazzo delle Albere la sera dei 24 decembre per incuria dei militi che lo abitavano. Arse tutta la notte, sicché ogni parte dell’ edificio fu invasa dalle fiamme, cancellando per sempre ciò che 1’ arte v’ avea saputo creare di grandioso e di elegante 2 ). E circa questo tempo giungeva 1 all’ impensata in Trento il ministro plenipotenziario conte
1887
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk