Suchergebnis: Tribunale di Trento

Trefferanzahl: 155

Sortieren nach:

Filtern nach:
Medienart
Name
Erscheinungsjahr
Erscheinungsort
Verfasser
Verlag
Kategorie
Sprache
Ort
Person
Organisation
Nr. Vorschau Infos zum Werk Datum/Details
01 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/350295/350295_147_object_5191190.png

Commentari della storia trentina : con un'appendice di notizie e documenti

Autor: Ambrosi, Francesco / Francesco Ambrosi
Erscheinungsjahr:1887
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Sottochiesa
Umfang:317 S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:-
Kategorie:
Notation:-
Signatur:II 102.611
IDN:350295
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 147
Textauszug:
in concordia con il vescovo di Trento, e da lui ricevono la investitura dei loro feudi 1 ). Inoltre si nota, che, sotto il di lui governo, fu in cominciata la riedificazione della chiesa di san Apollinare fuori di Trento, e che Nicolò e Gerardo d’Arco fondarono un convento dei Celestini alle Sarche. Papa Clemente V era morto dopo otto anni e dieci mesi e ■mezzo di pontificato (20 aprile 1314). A lui successe Giovanni XXII di Lahors, cardinale vescovo di Porto ; il quale visse pontefice diciotto

della corona dell’ Impero ; Lodovico di Baviera avea vinto, e, fatto prigioniero il suo competitore nella ..famosa giornata di Mühldorf (28 settembre 1322), lo rimetteva in dibertà (1325), ottenendo da lui la cessione dei diritti e delle ra gioni che stimava di avere sull’ Impero. Ma il Papa non si dava pace. Qrdinava a Lodovico di desistere da ogni funzione imperiale sotto . pena della scomunica ; e, renitente, lo • citava dinanzi al suo tribunale, e, non comparso, lo scomunicava. Una dieta

menico, e stimolato dai Ghibellini, scende in Italia. Il giorno 16 feb braio 1327 arriva in Trento, e vi rimane sino ai 13 marzo, tenendo *) Alberti: Annali cit. pag. 223 . -) Raynaldi Continuatio Annalium Eccl. Baranti, an. 1317.
1887
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
02 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/350295/350295_136_object_5191179.png

Commentari della storia trentina : con un'appendice di notizie e documenti

Autor: Ambrosi, Francesco / Francesco Ambrosi
Erscheinungsjahr:1887
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Sottochiesa
Umfang:317 S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:-
Kategorie:
Notation:-
Signatur:II 102.611
IDN:350295
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 136
Textauszug:
allora nel recare al tribunale del nuovo Pontefice le loro pretese * ma il più astuto la vinse. Maìnardo ottenne che fosse rimessa la cosa ad una delegazione composta di prelati tedeschi, vale a dire di Volfango vescovo di Augusta, e di Corrado abbate di Wiltau Questi nel mese di gennaio 1295 intimano al decano della cattedrale di san Vigilio, ed al preposito di san Michele all’Adige -di citare ìl Conte ed il Vescovo a comparire nel duomo di Trento nel giorno decimoquinto dalla datta della citazione

. Vi compare il Conte (12 feb braio), ma non il Vescovo, il quale inviava un suo procuratore con la facoltà di appellare, e non di prestare mallevarla. Il Conte pro mette di consegnare ai delegati ogni cosa che appartenesse al ve scovato di Trento, e se ne obbliga per sè e i suoi figliuoli. Enrico di Rottemburgo ed Enrico di Gerenstein, suo cognato,' se ne costitui scono garanti ; e fatto ciò, e ricevuti dai delegati in pegno conven zionale i castelli di Thaur, di Friedenberg, di Ombres e di Rottem burgo

, condannano in contumacia il Vescovo, ed assolvono il Conte i vassalli, ì sudditi ed i fautori, da ogni censura di scomunica, anatema e interdetto 3 ). Maìnardo n’ usciva vittorioso; ma della vittoria potò godere poco Nello stesso anno 1295, in nome suo, fu fatta dal suo vicario Cale pino di Fiavò la legale designazione dei boschi delle Fenestrelle e dei monti del Comune di Trento e delle ville esteriori 4 ); e fu ultimo atto dell’autorità esercitata da lui sul principato trentino. Reduce' egli

di Carinzia cadde infermo gravemente nel castello di Greifen burg, e presenti molti prelati e uomini d’armi, fatti venire a sè i SUq j tre figli, Ottone, Lodovico ed Arrigo aggiunse al suo testamento due codicilli, comandando con il primo la restituzione di tutti i beni tòlti alla Chiesa di Trento, e con il secondo, provvedendo all’ indennità di Jacopo Vitagnone di Bolzano, a cui erano stati usurpati parecchi 9 Alberti : Annali cit. pag. 194. 3 ) Alberti: Annali cit. pag. 194. 3 ) Alberti : Annali citati
1887
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
03 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/316572/316572_54_object_5267498.png

¬La¬ Valle di Ledro

Autor: Giacomelli, Pietro [Ill.] / illustrazione di Pietro Giacomelli
Erscheinungsjahr:1883
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Tipogr. Roveretana
Umfang:53 S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:-
Kategorie:
Notation:-
Signatur:II 106.204
IDN:316572
Anmerkungen:Aus: Annuario della Società degli Alpinisti Tridentini, 1882-1883

Treffer:Seite 54
Textauszug:
di) - 7, 10, 44, j » dei Visi - 10 Tignale - 21 ' ! Vanga Federico - 20 ! Vanghiano (codice) - 20 ! Venezia - 23' Toccoii Odorico - 21 l'Verona - 19 Tombèa (monte) — 47 Visconti Àzzo — 21 Totìcolano - 20 I Viès (monte) - 7 Tràt (bocca di) - 23, 34, 49 j Vii (monte) - 7 Tràt (monte) — 7 ! Trem,alzo (monte) - 7, 27, i Zan i no - 22, 23 : 3, 47 t Zeno Pietro - 23 Tremosine-.24, 30 ! Zecchini de Ferrari Mar- Trento - 19 « glierita — 16. Tione - 30 Toccoii de Giorgio - 21
1883
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
04 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/316572/316572_21_object_5267465.png

¬La¬ Valle di Ledro

Autor: Giacomelli, Pietro [Ill.] / illustrazione di Pietro Giacomelli
Erscheinungsjahr:1883
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Tipogr. Roveretana
Umfang:53 S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:-
Kategorie:
Notation:-
Signatur:II 106.204
IDN:316572
Anmerkungen:Aus: Annuario della Società degli Alpinisti Tridentini, 1882-1883

Treffer:Seite 21
Textauszug:
'X - 20 / II piu antico .-documento che riguarda la Valle è il testa mento', di Noterjo 'Vescovo di Verona nel 928 ove dichiara di possedere beni in Giadicar-ia nel Comitato tridentino ed in Tilafno, che verrebbe ad èssere uno dei., due Tiarno s posti nella Valle di Ledro, . . 'I -'popoli -di questa Valle si querelavano di certe oblazioni da farsi . al Vescovo, c forse ancor più pel troppo rigore 'di chi le raccoglievi, e perciò nel 11511, Àclalpréto Vescovo di .Trento . fece un Documento

, degli uomini,--di Ledro; verso- la Ca mera vescovile’ e -registrati' .nel libro, delle'ragioni-di 8. Vigilio. '/■- -. ■ Il Vescovo c Principe di-Trento Filippo dei Bonae-'
1883
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
05 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/316572/316572_36_object_5267480.png

¬La¬ Valle di Ledro

Autor: Giacomelli, Pietro [Ill.] / illustrazione di Pietro Giacomelli
Erscheinungsjahr:1883
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Tipogr. Roveretana
Umfang:53 S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:-
Kategorie:
Notation:-
Signatur:II 106.204
IDN:316572
Anmerkungen:Aus: Annuario della Società degli Alpinisti Tridentini, 1882-1883

Treffer:Seite 36
Textauszug:
parti il villaggio. È patria di Giacomo Cis che ideò la strada nuova da Riva alla Valle di Ledro. Qui vide la luce il ben noto Gigante di Bazzecca detto dai terrazzani il Popò di MezzeccUj Bernardo Gilli, il quale aveva una statura di oltre otto .piedi. Viaggiò assai e fu ospite in varie Corti d’Europa quale - oggetto di .curiosità, - e *) Dell’origine, varie spezie c formo dell’antico governo delle Chiese parrocchiali e delle Colleggiate. Della’Colleggiala di Arco, Degli Arcipreti ccc. Trento 1783.
1883
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
06 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/350295/350295_177_object_5191220.png

Commentari della storia trentina : con un'appendice di notizie e documenti

Autor: Ambrosi, Francesco / Francesco Ambrosi
Erscheinungsjahr:1887
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Sottochiesa
Umfang:317 S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:-
Kategorie:
Notation:-
Signatur:II 102.611
IDN:350295
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 177
Textauszug:
177 fragorosi in Anaunia e in valle di Sole, dove il popolo insorto di strugge i castelli di sant’ Ippolito, di Tuenno e d’Altaguardia ; scaccia i nobili ed i coloni che per il Vescovo tenevano giurisdizione, li bandisce in perpetuo, e fa scempio delle loro abitazioni e dei loro beni. Ma poco dopo gli A nauta rivoltosi si pentono del fatto com messo, e mandano messi in Bolzano, dove il Vescovo era ito dopo il tumulto avvenuto in Trento, e là s’accordano con lui ; il quale, tirato un velo sulle

in guardia al popolo, e che alla custodia del popolo fossero pure raccomandate le carceri preto riane, le castella e le chiavi del castello del Buon Consiglio 4 ). li Vescovo accordava ogni cosa, ad eccezione delle chiavi suddette ; ed era sempre il timore che lo guidava nelle concessioni fatte al popolo. II popolo se n’accorgeva; e, fattosi più ardito, e furente, si versa *) Fb apporti. : Opera citata, pag, 497-93. — Bottea: Le Rivoluzioni delle valli del Nosio. Trento, Arch. Trent . II, pag. 6 e seg

. 3 ) Alberti : Annali citati, pag. 276. 3 ) Giovànelli Albano: Compendiosa informazione sopra le gesta e virtù del fu V. P. di Trento , Giorgio primo di Liechtenstein eoe. MSS. dalla Bibb Coni. pag. 79. 4 ) Alberti : Annali cil. pag. 277. 12
1887
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
07 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/350295/350295_89_object_5191132.png

Commentari della storia trentina : con un'appendice di notizie e documenti

Autor: Ambrosi, Francesco / Francesco Ambrosi
Erscheinungsjahr:1887
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Sottochiesa
Umfang:317 S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:-
Kategorie:
Notation:-
Signatur:II 102.611
IDN:350295
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 89
Textauszug:
lombarde, continuava a manifestarsi in Trento, e nel rimanente principato trentino. In esso veniva ordinato, che nessun potesse edi ficare od erigere torri senza permesso del vescovo Corrado, e dei suoi successori ; che le torri esistenti potessero venire devastate ad arbitrio di lui, e che nessuna società o congregazione si avesse da fare senza che il vescovo non desse licenza *). E con questo decreto, e con le concessioni ottenute dall’ Imperatore Federico I, confidava di potere esercitare piena

autorità anche sul Comune di Trento, che più di qualsiasi altro sapeva mantenersi libero dalla soggezione episcopale. Ma non ci riesce; e sempre concitato per nuove discordie, tenta pacificarsi con i Castelbarco, che al tempo di Adalpreto li furono contro il vescovo nel difendere i diritti dei liberi Comuni ; e cerca un appoggio nel Comune di Riva contro i signori d’Arco, che aveano pervertito il carattere di amici e-difensori della Chiesa trentina. Con cede perciò ai Rivani il diritto di trasporto sul

di Trento tentano ;<T insorgere ( 1200 ); onde avvenne, che quel tentativo di sommossa fu presto soffocato, ma non lo spirito che lo. animava, il quale rimase più vivo di prima, e fu cagione, che non tardassero a farsi palesi nuovi .guai, e quei dissensi, che trassero il Vescovo à nuove angustie. '11 Comune di Trento s’ accorda con i Veronesi, Odelrico d’Arco ne : segue 1’ esempio, e tutti d’ accordo brigano contro il potere del Ve scovo ; il quale, impotente a resistere, s’ affretta ad acconciarsi alla
1887
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
08 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/107489/107489_52_object_5236034.png

Notizie storiche, topografiche, e religiose della Valsugana e di Primiero

Autor: Montebello, Giuseppe A. / raccolte e compilate da Giuseppe Andrea Montebello
Erscheinungsjahr:1793
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Marchesani
Umfang:XII, 464, 104 S.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:g.Val Sugana ; s.Landeskunde<br />g.Val Sugana ; z.Geschichte Anfänge-1793<br />g.Primör ; s.Landeskunde<br />g.Primör ; z.Geschichte Anfänge-1793
Kategorie: Geographie, Reiseführer , Geschichte
Notation:12 Lk - Tir<br />11 Gesch - Tir<br />23 Tir 2 T
Signatur:II A-2.370
IDN:107489
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 52
Textauszug:
39 Tal «ficio di Podettà dì Trento il nominato Ade!- preto Conte del Tirolo teneva anche nel 1236. ? e Città metteva egli il Giudice , il quale rendette ragione In nome fuo : nel 1238- o’ era Commifiario Imperiai® Lazzaro di Luca , e nei 1239, Po detta Imperiale So- degerio da Tito, I Podettà tì appellavan Miniftri dell* Imperatore ; ma etti vivevano folto la protezione di Incelino , Z ricevevan anche ordini da Ini , che dall I mperator Federico era stato dichiarato Vicario Imperiale . Quatta

nuova foggia di governo divenne grave ed odiosa ad alcuni Feudatari , i quali avvezzi a poco te mere il dominio dei Vescovi , e ad alzar anche la ere tta contro di loro , ora trovavano io Trento un Supe riore , al quale era forza di ubbidire ; e pensarono di sbrigacene colla guerra . Cerano nimicizie di Eceli- un contro ì Brefciani e il Conte di S. Bonifacio t fi unirono dunque a quelli per disfare il predominio del Podettà e dì EceSino in Trento . Ambrofio Franco nella fua storia mfs. dei Conti

d’ Arco racconta eh« col Conte dì 8. Bonifacio e eoi Bresciani lì collegarono Giacomo di Lizzana ed altri ( fenza direi chi ) * che furon da loro condotte armate contro Trento dalle par tì di Arco , e della Valle Lagarìrsa : che contro di ette marciarono Sodegerio da Tito e Riprando d 1 Arco ; e che le sconfissero interamente nelle vicinanze dì Rovi na e dì Nago ; e ir. oltre apporta un Documento de 14. febr. 1243, » nel quale Sodegerio dichiarando rumi ci dell' Imperatore , del Podettà , e del Comune

di Trento Giacomo di Lpzana e i di luì figliuoli per motivo appunto , eh®’ vi aveano pih volti fatto g ögr ® \
1793
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
09 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/334492/334492_14_object_5287426.png

Cenni intorno all'origine e costituzione della Società Pro Patria ed atti della prima adunanza generale tenuta in Rovereto il dì 28 novembre 1886

Autor:
Erscheinungsjahr:1887
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Tipogr. Roveretana
Umfang:92 S.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:-
Kategorie:
Notation:-
Signatur:II 91.233
IDN:334492
Anmerkungen:Kopie

Treffer:Seite 14
Textauszug:
, secolo e nei seguenti, quando gli imperatori , da Federico Barbarossa in poi, inco minciarono a riconoscere l’importanza del Trentino come porta d’Italia e posero a Trento Vescovi tedeschi. Questi die dero ai loro connazionali vari fondi specialmente nella Val- sugana, e signori e vassalli si affrettarono a popolare le regioni loro sottoposte con tedeschi quali minatori e coloni. Ciò fecero colla immediata vicinanza di Trento, Federico Vanga e qualche altro suo successore, ciò i Signori di Beisene

con Polgarìa, ciò quelli di Caldonazzo con Lavarone, Pede monte, Palù. L’esempio fu imitato anche da Mainando II conte del Tiralo, allorché venne in possesso di vari beni e castelli nel principato di-Trento, ' '
1887
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
10 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/350295/350295_176_object_5191219.png

Commentari della storia trentina : con un'appendice di notizie e documenti

Autor: Ambrosi, Francesco / Francesco Ambrosi
Erscheinungsjahr:1887
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Sottochiesa
Umfang:317 S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:-
Kategorie:
Notation:-
Signatur:II 102.611
IDN:350295
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 176
Textauszug:
del Tirolo, che avea di mira 1 ’ allargamento dei proprj dominj a spese del principato di Trento. Costui er.a Federico, che più tardi ricevette 11 soprannome di tasca vuota, e fu uomo, del quale i nostri Cronisti fatino dipendere le maggiori sventure toccate alla patria. Succedette al fratello Leopoldo entro Tanno 1406, quando nel Trentino i mal contenti incominciavano a susurrare, ad assembrarsi, a rendere palesi con pubbliche dimostrazioni i loro rissentimenti, quando tutto si di sponeva ad una

prima opportuna oc casione. E intanto arrivava il 2 febbraio 1407 ; nel quale Trento scop piava in aperta sommossa. Il popolo assale il palazzo vescovile, lo circonda da ogni lato, e chiede con alte grida del Vescovo. Ei si mostra, e gli si rinfaccia di avere oppresso il Comune, d’aver violati gli Statuti, e d’avere incamminata la tirannia. Il Vescovo risponde temente ed agitato, e promette ed assicura, che ogni cosa si farà in ordine alle fatte promesse, onde il popolo si calma e si disperde
1887
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk