Suchergebnis: Tribunale di Trento

Trefferanzahl: 93

Sortieren nach:

Filtern nach:
Medienart
Name
Erscheinungsjahr
Erscheinungsort
Verfasser
Verlag
Kategorie
Sprache
Ort
Person
Organisation
Nr. Vorschau Infos zum Werk Datum/Details
01 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/350295/350295_147_object_5191190.png

Commentari della storia trentina : con un'appendice di notizie e documenti

Autor: Ambrosi, Francesco / Francesco Ambrosi
Erscheinungsjahr:1887
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Sottochiesa
Umfang:317 S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:-
Kategorie:
Notation:-
Signatur:II 102.611
IDN:350295
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 147
Textauszug:
in concordia con il vescovo di Trento, e da lui ricevono la investitura dei loro feudi 1 ). Inoltre si nota, che, sotto il di lui governo, fu in cominciata la riedificazione della chiesa di san Apollinare fuori di Trento, e che Nicolò e Gerardo d’Arco fondarono un convento dei Celestini alle Sarche. Papa Clemente V era morto dopo otto anni e dieci mesi e ■mezzo di pontificato (20 aprile 1314). A lui successe Giovanni XXII di Lahors, cardinale vescovo di Porto ; il quale visse pontefice diciotto

della corona dell’ Impero ; Lodovico di Baviera avea vinto, e, fatto prigioniero il suo competitore nella ..famosa giornata di Mühldorf (28 settembre 1322), lo rimetteva in dibertà (1325), ottenendo da lui la cessione dei diritti e delle ra gioni che stimava di avere sull’ Impero. Ma il Papa non si dava pace. Qrdinava a Lodovico di desistere da ogni funzione imperiale sotto . pena della scomunica ; e, renitente, lo • citava dinanzi al suo tribunale, e, non comparso, lo scomunicava. Una dieta

menico, e stimolato dai Ghibellini, scende in Italia. Il giorno 16 feb braio 1327 arriva in Trento, e vi rimane sino ai 13 marzo, tenendo *) Alberti: Annali cit. pag. 223 . -) Raynaldi Continuatio Annalium Eccl. Baranti, an. 1317.
1887
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
02 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/350295/350295_389_object_5191432.png

Commentari della storia trentina : con un'appendice di notizie e documenti

Autor: Ambrosi, Francesco / Francesco Ambrosi
Erscheinungsjahr:1887
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Sottochiesa
Umfang:317 S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:-
Kategorie:
Notation:-
Signatur:II 102.611
IDN:350295
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 389
Textauszug:
di Trento l’anno 1774 sotto il titolo di Vindicia; Celsissimi Tridmtìnornm Principis adversus Magistratum Municipalem Trìdentimmt , ottenne che dal supremo Tribunale fosse sentenziato in favore del Principe vescovo l 2 Se non che pubblicata ' quella sentenza (20 gennaio 1776), tanto se ne risentirono il Magi strato e i cittadini, che s’incominciò a fare rumore. Il Vescovo era alla sua villa di Santa Massenza ; e, malandato in salute, sentiva il momento che lo avrebbe staccato per sempre dalle cure

74 - pesca del Tiralo a danno del Principato trentino. L’ esposizione con tiene una serie molto importante di documenti relativi alla storia nostra, ed è per sè stessa degna di apprezzamento ; ma i tempi prin cipiavano ad essere ostili ad ogni autorità che avesse in sè il duplice potere delle cose civili ed ecclesiastiche, e non ottenne F effetto bra mato. E pure il Vescovo tenea molto a questa sua autorità, e per essa ebbe altresì ad impegnarsi in gravi contese con il Magistrato di Trento
1887
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
03 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/350295/350295_398_object_5191441.png

Commentari della storia trentina : con un'appendice di notizie e documenti

Autor: Ambrosi, Francesco / Francesco Ambrosi
Erscheinungsjahr:1887
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Sottochiesa
Umfang:317 S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:-
Kategorie:
Notation:-
Signatur:II 102.611
IDN:350295
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 398
Textauszug:
Santo Tolommei, bargello dei Pretorio ’)■ H Pilati arriva a Trento li 24 febbraio e circa le 7 ore di sera s’ avvia verso la casa del suo amico Bassetti in Via del Macello vecchio ; ma all’ ingresso della stessa è assalito da due assassini, che a furia di bastonate ve lo la sciano come morto. Accorrono i vicini e trasportato in casa Bassetti, gli vengono prodigalizzate quelle cure, che in capo a due mesi lo ristabiliscono in salute, fuori che nella vista, che gli rimase difettosa tutta la vita

in Trento dopo le pubblicate sentenze, e con un decreto libera il Gervasi di prigione, e concede un salvacondotto ai banditi. La cosa non poteva stare occulta agli occhi del popolo, ed era voce comune, che il Principe in quel tristo avvenimento avesse avuta la parte principale. I suoi parenti cercano pertanto di velarne l’ignominia, assegnando al Pilati un annua pensione 3 ), e respingendo fortemente le pretese del Gervasi, che, ritornato in patria, avea inta volate contro la famiglia del Vescovo

principe. E da quel momento il Gervasi cadde nell’ oblio 4 ). Nell’anno 1784, quando Pietro Vigilio era meno principe di quanti vescovi principi governarono prima di lui il principato di Trento, si sentì tratto ad emulare i monarchi del suo secolo, ordinando con lettera dei 20 gennaio al suo cancelliere Barbacovi la compilazione d’ un Codice giudiziario. Il Barbacovi se ne incarica; ma prima che il Progetto di questo codice si stampasse, arriva l’aprile del 1785* — In quest’anno, l’ultimo di maggio

, si nota l’arrivo in Trento dell'imperatore Giuseppe IL Ei ci venne da incognito e con l’inten dimento di trasportarsi in Mantova, dove doveano pur convenire il re di Napoli, gli arciduchi e le arciduchesse. Era sera, e lungo il Tratto atesino le acque del fiume aveano ingombrate le vie per la pioggia dirottissima che vi cadeva. Lo accompagnava il giovane principe di Keunitz, e in più luoghi l’Imperatore, per transitare, fu costretto di servirsi delle spalle di robusti contadini, A Trento albergò
1887
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
04 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/350295/350295_270_object_5191313.png

Commentari della storia trentina : con un'appendice di notizie e documenti

Autor: Ambrosi, Francesco / Francesco Ambrosi
Erscheinungsjahr:1887
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Sottochiesa
Umfang:317 S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:-
Kategorie:
Notation:-
Signatur:II 102.611
IDN:350295
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 270
Textauszug:
compassione da Sua Santità, e quindi uomo ingrato, infedele e villano ; che quello di Bitonto voi«, vendicarsi de. 300 ducati che gli si impose di pagare di pensione dal card,nate Farnese, che <di Spaglinoli, come Astorgia, Lanciano ed alto sono spagnuoh con il qual nome si accennava al poco affetto che aveano per la Santa Sede- che il vescovo d’Aquino era rimbambito'), e cosi via, ed a forza di Eliminazioni si denn alla decisione toccata di sopra. Del cardinale di Trento,non dicevano male parole

, ma si dolevano, che facesse certe conventicole per sostenere le sue opinioni. ■ Ai 22 gennaio comparve in Trento ,1 vescovo d. Capo d Istria, Pietro Paolo 'vergerlo ; ma ci venne recando seco delle sinistre voci V avere aderito al luteranismo. Era stato denunciato dal nunzio di Venezia Giovanni Dalla Casa, e poi „ Sua Santità avea decretate le ritazioni contra di lui, che andasse a Roma“. E ci veniva qimsi ad asilum raccomandato al cardinale Madruzzo con lettera del cardinale Ercole Gonzaga, che T avea

ospitato nella sua fuga da Venezia a Mantova. Sperava di essere ammesso al concilio; ma i Legati Santa Croce e Del Monte gli facevano intendere, malgrado le perorazioni ratte in suo favore dal vescovo d'Alha, Geronimo Vida cremonese, che se lui non sta bene prima con la S. S.tà et la Sede apostolica, * „ensi di stare in Trento, nò fare attion veruna come vescovo, ” nerette il concilio et il Papa essendo uniti non & dovere, che dal “concilio si ricevine i ribelli di Sua Santità“’-). Non ottenne altra
1887
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
05 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/350295/350295_97_object_5191140.png

Commentari della storia trentina : con un'appendice di notizie e documenti

Autor: Ambrosi, Francesco / Francesco Ambrosi
Erscheinungsjahr:1887
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Sottochiesa
Umfang:317 S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:-
Kategorie:
Notation:-
Signatur:II 102.611
IDN:350295
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 97
Textauszug:
poteva acconsentire, che se ne rendesse indipendente. La cosa rimaneva per ciò come I’ avea lasciata Innocenzo III, così incompleta da rendere impossibile, che la lotta non- si rinnovasse, e non si facesse anche maggiore. Compita la solennità dell’incoronazione, 1’ Imperatore conferì ai due fratelli Vanga, Adelperio e Bertoldo, 1’ investitura di tutta la corte, casa ed orto situati in Trento in capo al ponte dell’Adige ; fa estendere il diploma relativo alle terre della surriferita Contessa, e vuole

renitenti e di tenerlo a suo piacimento s ). V’ in tervenne il conte del Tiralo ; e di esso il Vescovo già s’era fatta una necessità-: avealo accettato come Podèstà di Trento, e s’ onorava di permettergli, che s’introducesse negli affari del principato; che fosse tra i primi nominati nei documenti relativi ad esso principato, e fosse presente, o si facesse rappresentare, nelle questioni di mag giore importanza, come avvenne nella lite promossa contro Briano di Castelbarco. Costui s’arrogava il diritto
1887
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
06 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/350295/350295_131_object_5191174.png

Commentari della storia trentina : con un'appendice di notizie e documenti

Autor: Ambrosi, Francesco / Francesco Ambrosi
Erscheinungsjahr:1887
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Sottochiesa
Umfang:317 S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:-
Kategorie:
Notation:-
Signatur:II 102.611
IDN:350295
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 131
Textauszug:
Tirolo. Avea in mano la forza, e il povero Vescovo dovea lasciar fare senza oppo sizione di sorta, Mainardo n’ era il padrone, e tutto che si faceva, passava per ordine e volere di lui, come il Vescovo non ci fosse. Di questo non si ricorda, che una cessione fatta a lui da Ulrico di Läufers- (17 decembre 1286 ) dei beni del monte e del piano, che i conti Sibotone e Corrado di Hadmarsberg ebbero in feudo dai ve scovi di Trento, affinchè ne investisse il duca Lodovico di Baviera suo signore
1887
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
07 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/350295/350295_134_object_5191177.png

Commentari della storia trentina : con un'appendice di notizie e documenti

Autor: Ambrosi, Francesco / Francesco Ambrosi
Erscheinungsjahr:1887
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Sottochiesa
Umfang:317 S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:-
Kategorie:
Notation:-
Signatur:II 102.611
IDN:350295
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 134
Textauszug:
minarlo, ed a consacrarlo vescovo di Trento, fu papa Nicolò IV, che era tenerissimo di que' frati e zelante sostenitore della sacra. Inquisizione *)• Ma Filippo, che più temeva da Mainardo che dagli eretici, non vuole entrare nella sua diocesi, se prima non fosse assi curato d’ una solida difesa; ed a questo fine ricorre al patrocinio della Santa Sede. Il papa indirizzala Bernardo vescovo, di Padova, all’ abbate di Pedolirone, e al primicerio di san Marco di Venezia una bolla, con la quale

di Ricovrando, bergamasco, in loro procuratore; e-questi, prestato il giuramento nelle mani del vescovo padovano, mosse alla volta di Trento, recando seco i monitorj, le citazioni ed altro. Dovea fare l’intimazione prescritta al Conte del Tirolo, ai baroni, ai soldati © a tutti i detentori di beni spettanti a quella chiesa 4 ) ; ma Mainardo avvertitone, se ne risente e invia per mezzo d’ Ivano Veronese suo procuratore, un atto ampolloso di appellazione (3 marzo 1290) a l vescovo di Padova. Se.non che

quell’alto non poteva apportargli che conseguenze funeste; onde s’affretta a ripararvi, segnando an cora entro il marzo un mandato di procura a Corrado di Schroven- stein, perchè fossero tosto riconsegnati in nome suo al Capitolo; ©d alla Chiesa di Trento, la città, il borgo di Riva, 1 castelli di Tenno di Stenico e di Volsana, le valli di Non e Sole, le Giudicane e Fiemine * e poi ordina al suo capitano di Trento, Federico di Trebensteìn al podestà di Riva, ai capitani di Tenno, di Stenico e di Volsana
1887
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
08 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/107489/107489_371_object_5236353.png

Notizie storiche, topografiche, e religiose della Valsugana e di Primiero

Autor: Montebello, Giuseppe A. / raccolte e compilate da Giuseppe Andrea Montebello
Erscheinungsjahr:1793
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Marchesani
Umfang:XII, 464, 104 S.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:g.Val Sugana ; s.Landeskunde<br />g.Val Sugana ; z.Geschichte Anfänge-1793<br />g.Primör ; s.Landeskunde<br />g.Primör ; z.Geschichte Anfänge-1793
Kategorie: Geographie, Reiseführer , Geschichte
Notation:12 Lk - Tir<br />11 Gesch - Tir<br />23 Tir 2 T
Signatur:II A-2.370
IDN:107489
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 371
Textauszug:
sfiWta à due facerdoti Marino e Antonio col titolo di Rettori di Santa Giuliana, e dì 8. Vittore . Promof- fo poi aìP Arcivcfcovato F. Gio. Battifta anche a Le- view fu dato un Parroco Domenico C&JugTtMide * Fra I dì luì fuccefiorì fono degni di effere nominati due Ca* noniei di Trento , cioè Ludo Romolo Pinzio Manto-, vano , Secretario del Card. Vescovo e Principe Ber«* nardo Odio , e fratello di Giani Pinzio scrittore degli Annali di Trento . Effendo effo Parroco il Princìpi s’^-amicò tanto

con Levico , come fu detto , e fabbri cò ìl coro della Parrocchiale . Creato Canonico di Trento ranno 153Ö, rìnnnziò la Pieve, e di altre ono revoli cariche non foto dal Principe Cardinal Clefio , ina anche deli’ Imperator Ferdinando venne condecora*« to t come fi legge nella seguente inscrizione sopra il f a0 sepolcro nel mezzo della Cattedrale ? L. R0MVLVS PINCÌV8 MANT, JVR. VTR. DOCTOR, PROT. APLICVS AC CANONICVS TRIDENTINVS, PLVRIBVS BONQR1RVS SVB FERDINANDO SLR. ROM. IMP. ET SVB ILL
1793
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
09 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/350295/350295_206_object_5191249.png

Commentari della storia trentina : con un'appendice di notizie e documenti

Autor: Ambrosi, Francesco / Francesco Ambrosi
Erscheinungsjahr:1887
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Sottochiesa
Umfang:317 S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:-
Kategorie:
Notation:-
Signatur:II 102.611
IDN:350295
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 206
Textauszug:
il giuramento di fedeltà *)■ E P rima ancora eh’ egli dimettesse 1 ’ am ministrazione del principato concesse (1466) al Magistrato consolare di Trento il privilegio di ritirare il sale dalle saline di Ala d Inns bruck al prezzo accordato ai Tirolesi con la libertà di poterlo vendere a vantaggio del pubblico erario 1 ). Al vescovo Giovanni però stava a cuore il potere, del quale l’Arciduca sino dal 1460 disponeva nel Trentino. Egli avea ottenuta dall* Imperatore 1’ investitura delle regalie

capitano coi mandasse al presidio del castello, avesse in custodia le chiavi di Trento, e potesse guernirvi a suo piacere le porte, ■mantenendovi quanti militi stimasse opportuni 3 ). E fatto ciò, il Conte, con suo diploma, incarica Enrico di Freiberg commendatore dell’Ordine. teu tonico, Baldassare di Liechtenstein castellano di Beseno, e Martino di Neidegger capitano del castello di Pergine, ad introdurre il Vescovo nel possesso del suo Stato, e di esigere dai rispettivi capitani e prefetti
1887
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk
10 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/350295/350295_458_object_5191501.png

Commentari della storia trentina : con un'appendice di notizie e documenti

Autor: Ambrosi, Francesco / Francesco Ambrosi
Erscheinungsjahr:1887
Erscheinungsort:Rovereto
Verlag:Sottochiesa
Umfang:317 S. : Ill.
Medientyp:Buch
Sprache: Italienisch
Schlagwort:-
Kategorie:
Notation:-
Signatur:II 102.611
IDN:350295
Anmerkungen:-

Treffer:Seite 458
Textauszug:
143 spese di transito. Ma arrivati questi deputati li fa prendere e guardare come ostaggi sino a Feltre, e non ebbero la libertà, se non con l'esborso di 400 luigi d’ oro 1 ). Il colonnello, partiti que’ Francesi, ritornò a Trento ancora la sera, e vi fu quiete sino al giorno 1 giugno, nel quale corse voce, che nuovi Francesi si fossero instradati verso questa città. Fu allora tagliato il ponte all’Adige, ritornarono truppe d’ogni stampo, com poste di soldati regolari, di paesani tedeschi

venete, e con queste, parte in denaro e parte in panni fomiti dalla famiglia Rizzo, se ne ritornano 2 ). Ai 5 giugno tornavano i Francesi a comparire dinanzi a Trento. Erano in numero di 1480, con due cannoni e 40 dragoni condotti dal colonnello Levrier. Questi al ponte del Salò rincacciava le prime avvisaglie austriache, e giunto a Porta Santa Croce, inviava un araldo al comandante del Castello ad intimarne la resa, e faceva ad un tempo intendere al Magistrato di favorire 1’ intimazione, sollevando

i cittadini nel caso che là resa venisse negata. Ma nulla ottenne da una e dal l’altra.. parte, onde la mostra d’intimorire, lanciando sulla città alcune bombe, e poi si ritira. Ritorna poscia (6 giugno), e si combatte a Mattarello, e sotto le mura di Trento, obbligando il Leiningen a chiudersi in Castello con tuttala sua gente (7 giugno). N’è assediato, e; dura 1 assedio anche il dì seguente, finche la milizia provinciale venuta via da Lavis obbliga il Levrier ad andarsene con il massimo disordine, e con
1887
Animierte Ansicht Werk Listenansicht Werk Kachelansicht Werk