Search result: Provincia di Trento

Number of results: 173642

Sort by:

Filter by:
Media type
Name
Date of publication
Time of pubblication
Year of publication
Place of publication
Author
Publisher
Category
Language
Location
Person
Organization
No. Preview about the work Date/details
01 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/152241/152241_5_object_4967821.png

Regolamento edilizio con le norme sui conglomerati cementizi e le prescrizioni per gli impianti del gas

Author: Bozen / Città di Bolzano
Publication year:1928
Place of publication:Trento
Publisher:Tipogr. Ed. Mutilati e Invalidi
Physical description:62 S.
Type of medium:Book
Language: Italienisch
Subject heading:g.Bozen;s.Bauordnung;f.Quelle
Category: Recht, Politik , Technik, Mathematik, Statistik
Notation:20 Bau - Tir 20 Q<br>23 Tir 9 c S 20 Q<br>13 Ör 4 Tir 20
Location mark:2.064
IDN:152241
Notations:-

Hits:Page 5
Snippet:
di ornato di un comune che sta avendo e dovrà avere uno sviluppo consi derevolissimo, donde la necessità di un regolamento nuovo e completo, an- che^pgr metterlo in relazione al governo podestarile, ora in^vigore, e alle nuove Esposizioni di legge in materia e alle istruzioni .ministeriali ed alle circolari deìPfthmò Signor Prefetto della Provincia;'in data 18 e 23 maggio u, c, ; Sentito il parere cfeLSindacato degli. Bolza gegneri e degli Architetti 1) d^-^pprovare il seguente Regolamento
1928
Animated view View list View tiles
02 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/169069/169069_97_object_4656660.png

Relazione sull'andamento economico nella Provincia di Bolzano ; 1929

Author: Bolzano <Provincia> / Consiglio e Ufficio Provinciale dell'Economia
Publication year:(1930)
Place of publication:Bolzano
Publisher:Consiglio e Ufficio Provinciale dell'Economia
Physical description:252 S.
Type of medium:Book
Language: Italienisch
Subject heading:g.Südtirol;s.Wirtschaftliche Lage g.Südtirol;s.Wirtschaft;f.Statistik
Category: Technik, Mathematik, Statistik , Wirtschaft
Notation:14 Wsch - Tir<br>16 Stat 3 Tir<br>23 Tir 9 a S
Location mark:III 100.545/1929
IDN:169069
Notations:Später u.d.T.: Relazione sulla struttura e sull'andamento economico della Provincia di Bolzano : dell'anno ...

Hits:Page 97
Snippet:
Nella tabella sotto indicata si rileva lo sta- di Egna assegnato alla Provincia di Trento lo delle culture nell'anno 1900. Le circoscri- (22.388 ettari). Sono stati aggiunti nel com piimi si riferiscono agli ex-Capitanati dell'Ai- pulo 20.691 ettari relativi ai Comuni del di to-Adige amministrativo decurtati del distret- stretto di Nodrio inclusi nei confìpi del Re to di Cortina d'Ampezzo (36.900 ettari) pas- gno e così pure 17.255 ettari dei Comuni già salo alla Provincia di Belluno, del
(1930)
Animated view View list View tiles
03 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/137259/137259_31_object_5188747.png

¬Il¬ castello di Duino : memorie

Author: Pichler, Rodolfo / di Rodolfo Pichler
Publication year:1882
Place of publication:Trento
Publisher:Seiser
Physical description:VIII, 469 S. : Ill., Kt.
Type of medium:Book
Language: Italienisch
Subject heading:g.Duino / Schloss
Category: Kunst, Archäologie
Notation:7 Bk - It
Location mark:II A-1.623
IDN:137259
Notations:Xerokopie

Hits:Page 31
Snippet:
tornare, alla sua sede milanese; ma un Visconti c un Tornano non potevano più di morare fra le medesimo mura. Perciò Gastone rifuggissi in Avignon e ad istanza di Roberto di Napoli, alleato ed amico dei Torriani, ottenne la sua traslazione ad Aquileia nel dicembre del 1310 Fu detto di lui a ragione che morì prìncipe sema sentire I’ amaritudine del principato . Conciossiachè dopo un interregno di due anni, Gastone fu eletto per provvedere alle tante calamità da cui era travagliata la Provincia

Aquileiese. Ottobono do’Razzi suo antecessore poneva fine ad un burrascoso pontificato nel gennaio del 1315 c la non invidiabile eredità doveva raccogliersi da Ga stone; una congiura di parecchi nobili o città collegato aveva tentato d’impedire ogni nuova elezione, chiunque fosse riuscito Patriarca; Arrigo li di Gorizia, stato già tre volte capitano generale della provincia in sede vacante, resisteva a dimettersi dal potere, dopo seguita l’elezione, c negava di restituire i luoghi e i diritti da lui

provincia tanto denaro che bastasse pel viaggio. Gastone per maro avviossi alla volta di Napoli, dove chiamavalo la gratitudine verso quel Re o la politica della sua Casa. Fermatosi alcun tempo presso Roberto, finalmente si dispose a venire in Friuli. Ma passata Firenze, il cavallo impen nato rovcsciollo miseramente d’arcione c Gastone ricondotto a gran fatica in quella città, vi cessava di vivere nell’agosto del 1318. ■ Un prezioso avello di bianco marmo vedovasi un tempo a Firenze nella cinta del coro
1882
Animated view View list View tiles
04 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/169069/169069_18_object_4656581.png

Relazione sull'andamento economico nella Provincia di Bolzano ; 1929

Author: Bolzano <Provincia> / Consiglio e Ufficio Provinciale dell'Economia
Publication year:(1930)
Place of publication:Bolzano
Publisher:Consiglio e Ufficio Provinciale dell'Economia
Physical description:252 S.
Type of medium:Book
Language: Italienisch
Subject heading:g.Südtirol;s.Wirtschaftliche Lage g.Südtirol;s.Wirtschaft;f.Statistik
Category: Technik, Mathematik, Statistik , Wirtschaft
Notation:14 Wsch - Tir<br>16 Stat 3 Tir<br>23 Tir 9 a S
Location mark:III 100.545/1929
IDN:169069
Notations:Später u.d.T.: Relazione sulla struttura e sull'andamento economico della Provincia di Bolzano : dell'anno ...

Hits:Page 18
Snippet:
CIRCOSCRIZIONE CONSIGLIARE Della circoscrizione, già di competenza della Camera di Commercio e Industria ex Regime di Bolzano e comprendente i Capitanati distrettuali di Bolzano, Bressanone, Bru- nico, Merano, Silandro, Ampezzo e Lienz, risultano attribuiti all'attuale Consiglio Pro vincale dell'Economia di Bolzano i Circondari di Bolzano (Capitanato di Bolzano è Città meno il Mandamento di Egna, assegnato alla Provincia di Trento), Merano (Capitanati di Merano e Silandro), nonché

il Circondario di Bressanone (Capitanati di Bressanone e di Brunico). Il Capitanato di Ampezzo fà ora parte della Provincia di Belluno ed il Capitanato di Ljenz è rimasto all'Austria meno alcuni Comuni del distretto giudiziario di Silan (San Candido, Sesto, Montassilone, Versciaco, La Valle, Prato alla Drava) clie vennero inclusi nel Circondario di Bressanone. Pui;e alcuni Comuni del Capitanato di Landeck, distretto di Nodrio, già appartenen ti alla circoscrizione camerale di Innsbruck, rimasero entro
(1930)
Animated view View list View tiles
05 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/517937/517937_12_object_4973978.png

Perché la Valle di Fiemme non ottenne ancora una ferrovia? : ricordi e speranze

Author: Riccabona, Vittorio / di Vittorio Riccabona
Publication year:1912
Place of publication:Trento
Publisher:Zippel
Physical description:31 S.
Type of medium:Book
Language: Italienisch
Subject heading:g.Fleimstalbahn;z.Geschichte ; <br>g.Fleimstal;s.Eisenbahn;z.Geschichte
Category:
Notation:20 Vk 2 Tir - G<br>23 Tir 9 c T - G
Location mark:II 278.535
IDN:517937
Notations:-

Hits:Page 12
Snippet:
corso di tui garantire f. azioni già sottoscritte da Comuni e privati, una sovvenzione dello Stato di f. 950.000, o della provincia di f. 270.0ÌHT, dovevano costi tuire il capitale di fondazione. Un'emissione di f. 2.020.000 in obbligazioni doveva completare il capitale di costruzione. Tutte le difficoltà parevano superate, il paese pieno di slancio s'avviava all'azione: tutti gli uomini onesti anche forestieri segui vano con simpatia la concordia, l’abnegazione, il coraggio di questo nostro

popolo che pareva ringiovanito. ti i privati capitalisti, con quel pian« si obbligava di 554.000 di azioni di priorità, . mencre^nSOCTOOQ eli„ Il veto della Dieta provinciale. Ma vigilava la triplice coalizione quasi spaventata dall’ immi nente successo. Per la garanzia delle azioni di priorità da prestare dalla città di Trento occorreva ! ’àpp rovazion e „de lla ■Giuiita^pr^vi n - ciale. Qui adunque bisognava puntare la leva per rovesciare l’edi ficio. E qui appunto i Bolzanini trovarono

i compiacenti demolitori. Bisognava ottenere la ripulsa della domanda, e l’opera riuscì a meraviglia. La che pure sarebbe stata competente a deliberare sulla domanda di Trento, deferì la decisione alla Dieta, senz a neppure espri rnep q. JL jmo parere, ed ommettendo perfino di distribuire a tempo ai d e pufal LaMrfi circostanziata relazione della città di Trento; c la Dieta, gi à in precedenza o sii le, rospi rise 1 g ^do^ , manda di Trento, riputando ogni compartecipazione in azioni di fondazione

, e vietando alla città Vofferta garanzia delle priorità. Negli annali della provincia sarà ben difficile il ritrovare un uguale precedente. Iu tutte le altre provinole della monarchia si era già introdotta la massima che le ferrovie locali dovessero essere sorrette da sussidi c garanzie provinciali. Se la Dieta rite- neva che un singolo municipio come 1 compromettesse le sue finanze con una''garanzia superiore alle sue forze, sarebbe stato suo dovere di subentrare da sè con la garanzìa pimj^ria
1912
Animated view View list View tiles
06 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/517937/517937_26_object_4973992.png

Perché la Valle di Fiemme non ottenne ancora una ferrovia? : ricordi e speranze

Author: Riccabona, Vittorio / di Vittorio Riccabona
Publication year:1912
Place of publication:Trento
Publisher:Zippel
Physical description:31 S.
Type of medium:Book
Language: Italienisch
Subject heading:g.Fleimstalbahn;z.Geschichte ; <br>g.Fleimstal;s.Eisenbahn;z.Geschichte
Category:
Notation:20 Vk 2 Tir - G<br>23 Tir 9 c T - G
Location mark:II 278.535
IDN:517937
Notations:-

Hits:Page 26
Snippet:
interes sati mediante la costruzione delle due linee. Tutti conoscono il compromesso di Bolzano. Nel 1909 sotto la Presidenza di S. E. il Luogotenente il detto accordo veniva stipu lato con l'assenso della grande maggioranza di tutti i deputati della Dieta. In seguito l'accordo stesso fu presentato dal Podestà di Bol zano. dal Podestà di Trento e dal Presidente della Comunità gene rale di Fiemme con un memoriale, a S. Maestà in occasione della visita ad Innsbruck e fu domandato il suo appoggio, perchè

quanto era stato convenuto fosse ratificato e messo in esecuzione anche dal governo centrale. Posteriormente il ministro d'allora delle ferrovie in una nota spedita alla Giunta, dichiarava non soltanto la sua soddisfazione per 1 intesa fra i deputati italiani e tedeschi della provincia, ma facendo un passo pivi innanzi, esprimeva eli accedere in massima al compromesso. Sì violano i patti. . Parrebbe che un simile patto conchiuso e sanzionato dal go verno sotto gli auspicii di S. M., col voto

esplicito di tutti i partiti, senza protesta da parte di nessuno, e col nobile intendimento di avviare la pace fra le due nazionalità della provincia, dovesse con siderarsi come qualche cosa di più di un momentaneo compromesso di tolleranza e di tregua, e che il nobile risultato che si attendeva valesse anche il sacrificio di ima ventina di milioni che veniva addossato al governo.
1912
Animated view View list View tiles
07 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/169069/169069_41_object_4656604.png

Relazione sull'andamento economico nella Provincia di Bolzano ; 1929

Author: Bolzano <Provincia> / Consiglio e Ufficio Provinciale dell'Economia
Publication year:(1930)
Place of publication:Bolzano
Publisher:Consiglio e Ufficio Provinciale dell'Economia
Physical description:252 S.
Type of medium:Book
Language: Italienisch
Subject heading:g.Südtirol;s.Wirtschaftliche Lage g.Südtirol;s.Wirtschaft;f.Statistik
Category: Technik, Mathematik, Statistik , Wirtschaft
Notation:14 Wsch - Tir<br>16 Stat 3 Tir<br>23 Tir 9 a S
Location mark:III 100.545/1929
IDN:169069
Notations:Später u.d.T.: Relazione sulla struttura e sull'andamento economico della Provincia di Bolzano : dell'anno ...

Hits:Page 41
Snippet:
Circoscrizione finanziaria Intendenza di Finanza, Bolzano Ufficio del Registro: Bolzano, Bressanone, Brunico, Merano, Monguelfo, Silandro, Vi piteno. Ufficio Distrettuale delle Imposte Dirette: Bolzano, Bressanone, Brunico, Merano, Si landro. Uffici esterni dell'Ufficio Tecnico di Fi nanza di Trento: Uffici Zona: Bolzano, Bressanone, Merano, Villabassa. Uffici di Evidenza catastale: Bolzano, Bres sanone, Brunico, Merano, Silandro. Inoltre ci sono Magazzini di vendita generi di Monopolio

in Bolzano, Bressanone, Bru nico, Chiusa, Malles, Merano, Silandro, San Leonardo in Pass, e Vipiteno dipendenti dal l'Ufficio Compartimentale dei Monopoli di Stato in Trento, nonché tre Comandi dì Cir colo della R. Guardia di Finanza (Bolzano, Brunico; Merano) e rispettivi Comandi di Compagnia, di Finanza, di Brigata dipen denti. RR. DOGANE La Direzione Superiore della Circoscri zione doganale, che ha sede in Trento, com prende gli uffici doganali esistenti nelle Pro vincie di Verona, Trento e Bolzano

; le di verse dogane della Circoscrizione dipendono tutte dal Direttore Superiore al quale il Re golamento di servizio ne assegna l'alta sor veglianza, che egli esercita anche mediante frequenti visite d'ispezione agli uffici. Secondo le competenze, gli uffici doganali della Provincia di Bolzano si distingono: Do gane appartenenti al P ordine, aventi cioè fa coltà di compiere ogni operazione doganale: 1. - Bolzano è dogana del 1° ordine, Ila classe ed è abilitata a compiere qualunque operazione. Oltre
(1930)
Animated view View list View tiles
08 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/158238/158238_296_object_4799175.png

¬L'¬Anaunia : saggio di geologia delle alpi Tridentine

Author: Loss, Giuseppe / di Giuseppe Loss
Publication year:1877
Place of publication:Trento
Publisher:Seiser
Physical description:322 S.
Type of medium:Book
Language: Italienisch
Subject heading:g.Nonsberg;s.Geologie
Category: Naturwissenschaften, Landwirtschaft, Hauswirtschaft
Notation:18 Geol 1 Tir<br>23 Tir 12 T
Location mark:I A-719
IDN:158238
Notations:Aus: Gazzetta Ufficiale di Trento

Hits:Page 296
Snippet:
tutte allo stesso stato chimico. Erano composte insieme in modo che lasciano giudicare es sere state sepolte tutte ad un tratto e stra tificate. Nella caverna di Fondres si trovarono ossa umane e rottami di vasi insieme con ossa di jene e rinoceronti ; i rottami in parte sotto alle seconde. Nelle caverne della provincia di Liegi le ossa umane compariscono con quelle dell' 6V- m8 spelaeus, Hyaena, Elephas, Rhinoceros, gatto selvaggio, castoro, orso, lupo. Tutte queste ossa si trovarono nello stesso
1877
Animated view View list View tiles
09 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/137259/137259_429_object_5189145.png

¬Il¬ castello di Duino : memorie

Author: Pichler, Rodolfo / di Rodolfo Pichler
Publication year:1882
Place of publication:Trento
Publisher:Seiser
Physical description:VIII, 469 S. : Ill., Kt.
Type of medium:Book
Language: Italienisch
Subject heading:g.Duino / Schloss
Category: Kunst, Archäologie
Notation:7 Bk - It
Location mark:II A-1.623
IDN:137259
Notations:Xerokopie

Hits:Page 429
Snippet:
Questa sua ritrosia lo mosse audio irci 1790 a ri fiutare V amba sciata di Napoli, alla cui corte egli era molto ben veduto per l’aderenze clic vi aveva il fratello Giuseppe. Ma appena morto l’Imperatore Giuseppe II, i rappresentanti della contea di Gorizia desiderosa di ricuperare la propria autonomia, lo indussero, seb bene riluttante, ad accettare l’incarico di trattare a Vienna con due altri nobili della dieta sul riordinamento della provincia. Im presa difficile per molto ragioni, fra

militari per la sicurezza del litorale c per difesa della linea dell’Isonzo. , . Liberata la provincia, l’Imperatore che stava per aggregare ■ai dominii della sua corona una dopo l’altra l’Istria veneta e la Dalmazia, comprendeva troppo bene con quanta circospezione conve nisse procedere, per conciliare co’ suoi uuovi diritti quelli dei due territorii acquistati. Il governo francese assoggettò la Dalmazia con 1 Per cura del conte Raimondo fu anche ristabilito il santuario del Monte Santo presso Gorizia
1882
Animated view View list View tiles
10 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/137259/137259_365_object_5189081.png

¬Il¬ castello di Duino : memorie

Author: Pichler, Rodolfo / di Rodolfo Pichler
Publication year:1882
Place of publication:Trento
Publisher:Seiser
Physical description:VIII, 469 S. : Ill., Kt.
Type of medium:Book
Language: Italienisch
Subject heading:g.Duino / Schloss
Category: Kunst, Archäologie
Notation:7 Bk - It
Location mark:II A-1.623
IDN:137259
Notations:Xerokopie

Hits:Page 365
Snippet:
che per il pericolo che si riversassero anche sopra Duino, Mattia Hofer tenevasi in guardia e da Udine por mezzo d’ Àscanio Col- lorodo cercava avere Frequenti ragguagli sui loro movimenti Cre scendo il rumore delle loro ribalderie, il capitano di Duino s’ af frettò a provvedere con istraordinarii apprestamenti alla difesa del castello e del territorio, prendendo anche concerti col luogotenente di Gorizia. Ma ciò a nulla valso; il Savorgnano penetrato nella provincia con trecento scherani, fece

contro di lui, con ordine ai capitani della provincia di tenersi in guardia se mai avvenissero nuove' incursioni. Quanto amareggiato rimanesse Mattia Hofer da tutti questi casi avvenuti negli ultimi due anni della sua vita, non è a dire. Ma i suoi torti verso Raimondo della Torre, fin da quando ne as sunse P arbitraria tutela e poi nell 1 occasione del suo matrimonio, esìgevano almeno alla fine della sua vita una riparazione. E neppure * Ardi, ili Duino, lettere del 1585 e 1586. 2 Ivi, lettera del
1882
Animated view View list View tiles