Search result: Silandro

Number of results: 18

Sort by:

No. Preview about the work Date/details
01 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/524851_SCHLANDERS/524851_SCHLANDERS_10_object_5625008.png

Schlanders und seine Geschichte [2] : Dorfbuch der Marktgemeinde Schlanders : von 1815 bis zur Gegenwart

Author: Kofler, Heinrich [Red.] ; Schlanders / red. von Heinrich Kofler. Hrsg. von der Marktgemeinde Schlanders
Publication year:2010
Place of publication:Lana
Publisher:Tappeiner
Physical description:606 S. : Ill., Kt.
Type of medium:Book
Language: Deutsch
Subject heading:g.Schlanders ; s.Heimatkunde<br>g.Schlanders ; z.Geschichte
Category: Geographie, Reiseführer , Geschichte , Südtiroler Dorfbücher
Notation:23 Tir 2 S<br>11 Gesch - Tir<br>12 Lk - Tir<br>23 Tir 11 S
Location mark:III A-29.436/2
IDN:524851
Notations:-

Hits:Page 10
Snippet:
Die Sportfreunde Göflan 568 Amateursportverein Vetzan/Raiffeisen 569 Der Sportverein Kortsch 570 Der Katholische Verband der Werktätigen (KVW) 576 Die Theatergruppe Kortsch 581 Sportschützengilde Schlanders/Kortsch 589 Anmerkungen 592 Silvano Neri f Gi Italiani a Silandro 595
2010
Animated view View list View tiles
02 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/524851_SCHLANDERS/524851_SCHLANDERS_607_object_5625605.png

Schlanders und seine Geschichte [2] : Dorfbuch der Marktgemeinde Schlanders : von 1815 bis zur Gegenwart

Author: Kofler, Heinrich [Red.] ; Schlanders / red. von Heinrich Kofler. Hrsg. von der Marktgemeinde Schlanders
Publication year:2010
Place of publication:Lana
Publisher:Tappeiner
Physical description:606 S. : Ill., Kt.
Type of medium:Book
Language: Deutsch
Subject heading:g.Schlanders ; s.Heimatkunde<br>g.Schlanders ; z.Geschichte
Category: Geographie, Reiseführer , Geschichte , Südtiroler Dorfbücher
Notation:23 Tir 2 S<br>11 Gesch - Tir<br>12 Lk - Tir<br>23 Tir 11 S
Location mark:III A-29.436/2
IDN:524851
Notations:-

Hits:Page 607
Snippet:
logeni, 456 di lingua italiana, 49 germanici e 4 appartenenti ad altri Stati. II profondo cambiamento nella composizione della popolazione sopra evidenziato, puö essere in linea di massima spiegato con una sola parola: «opzioni». Ed e proprio in funzione delle opzioni che si verificö la trasfor- mazione sopra accennata dell’«ERA» in «Ente nazionale per le tre Venezie» con le sue nuove attribuzioni. Infatti, anche a Silandro, alcuni masi lasciati dai proprietari che avevano materializzato

costrette all’emigrazione verso zone ove le prospettive di vita erano nettamente migliori che nelle loro zone. La differenza rispetto a di- versi decenni prima era costituita dal fatto che la meta poteva esse re entro i confini nazionali. Anche a Silandro e dintorni venivano eseguite grosse opere pub bliche che richiedevano l’impiego di molta manodopera. Ecco quin- di che nel 1950 si ebbero 20 nuove iscrizioni di persone di lingua ita liana, mentre nei successivi cinque anni furono, rispettivamente

, 28, 33, 44, 34 e 32. Nello stesso periodo si erano perö verificate anche delle emigra- zioni di abitanti di lingua italiana da Silandro. E stato questo il periodo, unico per ora, in cui gli abitanti di lin gua italiana a Silandro sono riusciti a condurre una qualche parven- za di vita di gruppo (organizzazione di momenti di comunione fre- quentati) (forse grazie al numero complessivo relativamente grande di presenze, alla mancanza della televisione, o al tipo di vita che le condizioni socio-economiche permettevano

registrano un fenomeno simile a quello dei periodo bellico, 1941-1945: una note- vole diminuzione dei gruppo di lingua italiana di Silandro. Per facilitare la comprensione di questa estrema reattivitä della consistenza numerica dei gruppo linguistico italiano in Alto Adige e a Silandro agli eventi politici e storici di quegli anni, e necessario chiarire un concetto: Se e vero che il movimento della popolazione di lingua italiana e stato di proporzioni piuttosto consistenti, specie paragonandolo al numero

complessivo non elevatissimo di abitanti in un paese come Silandro, e anche vero che le famiglie rimastevi stabilmente e che hanno deciso di considerarlo il loro paese, non sono state invece molte. In altre parole: moltissime persone e famiglie di lingua italiana sono «passate» per Silandro, fermandosi per periodi piü o meno lunghi, molto meno, anzi, poche, quelle che si sono fermate defini- tivamente e che ora si considerano di Silandro a tutti gli effetti. Quäle, il significato di tale dato di fatto
2010
Animated view View list View tiles
03 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/524851_SCHLANDERS/524851_SCHLANDERS_606_object_5625604.png

Schlanders und seine Geschichte [2] : Dorfbuch der Marktgemeinde Schlanders : von 1815 bis zur Gegenwart

Author: Kofler, Heinrich [Red.] ; Schlanders / red. von Heinrich Kofler. Hrsg. von der Marktgemeinde Schlanders
Publication year:2010
Place of publication:Lana
Publisher:Tappeiner
Physical description:606 S. : Ill., Kt.
Type of medium:Book
Language: Deutsch
Subject heading:g.Schlanders ; s.Heimatkunde<br>g.Schlanders ; z.Geschichte
Category: Geographie, Reiseführer , Geschichte , Südtiroler Dorfbücher
Notation:23 Tir 2 S<br>11 Gesch - Tir<br>12 Lk - Tir<br>23 Tir 11 S
Location mark:III A-29.436/2
IDN:524851
Notations:-

Hits:Page 606
Snippet:
problema e conseguentemente a seconda del comportamento di ciascuno. Questo si e verificato a Silandro e certamente non solo a Silandro. Forse proprio per la maniera di affrontare il problema ciascuno a modo proprio, magari criticando il metodo scelto dall’al- tro, la popolazione di lingua italiana, almeno in questo paese, in ge- nere, non ha formato «gruppo». Si sa che nelle relazioni private, tra singoli o tra piccoli gruppi, si determinano perö rapporti spesso particolari; la vita

di ciascuno o di ciascuna famiglia di lingua italiana a Silandro puö quindi avere o aver avuto, con singoli o singole famiglie di lingua tedesca, rappor ti ottimi, completamente diversi da quelli ipotizzabili tenendo solo conto della situazione politica ufficialmente conosciuta. Tracciata questa suddivisione, a grandi linee e in tre parti, del pe- riodo da prendere in considerazione, si puö affermare che la secon da e la terza sono le parti che meritano la maggiore attenzione e per le quali e inevitabile

ancora. In provincia di Bolzano e quindi anche nel Comune di Silandro, gli uffici anagrafici vennero perö istituiti nel 1930. Infatti, le funzio- ni di tali uffici erano in precedenza svolte dalle parrocchie, con la tenuta di appositi registri. Appunto dai fogli di famiglia esistenti presso l’archivio storico del Comune di Silandro e proprio a causa del loro primo utilizzo av- venuto, come sopra specificato, soltanto a partire dal 1930, risulta- no iscritte con la stessa data dell’i. 11.1930, ben 138

dell’annessione a quella del censimento del 1931, sono stati 959; Togliendo i ladini, gli immigrati presumibilmente di lingua italia na, dalbannessione al censimento del 1931, risultano, quindi, pari a 146. Durante l’anno 1935 hanno preso la residenza a Silandro 18 nuo- ve famiglie italiane per un numero complessivo di 61 persone. Da notare che proprio quell’anno iniziavano i lavori di costruzione di alcune ulteriori caserme per l’esercito, dopo che la prima (la Cac- chin) era stata realizzata giä nel 1926

. I numeri piü sopra riportati non significano naturalmente che in quegli anni il numero degli abitanti di lingua italiana a Silandro e aumentato di quanto rispettivamente specificato; infatti, se e vero che molti arrivavano, e anche vero che altri se ne andavano, magari dopo una breve o brevissima permanenza (bisogna infatti tener pre sente che molti capi famiglia appartenevano all’esercito, ai carabi- nieri, ai finanzieri o erano impiegati statali, tutti, quindi, soggetti a trasferimenti, sia d’ufficio
2010
Animated view View list View tiles
04 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/524851_SCHLANDERS/524851_SCHLANDERS_602_object_5625600.png

Schlanders und seine Geschichte [2] : Dorfbuch der Marktgemeinde Schlanders : von 1815 bis zur Gegenwart

Author: Kofler, Heinrich [Red.] ; Schlanders / red. von Heinrich Kofler. Hrsg. von der Marktgemeinde Schlanders
Publication year:2010
Place of publication:Lana
Publisher:Tappeiner
Physical description:606 S. : Ill., Kt.
Type of medium:Book
Language: Deutsch
Subject heading:g.Schlanders ; s.Heimatkunde<br>g.Schlanders ; z.Geschichte
Category: Geographie, Reiseführer , Geschichte , Südtiroler Dorfbücher
Notation:23 Tir 2 S<br>11 Gesch - Tir<br>12 Lk - Tir<br>23 Tir 11 S
Location mark:III A-29.436/2
IDN:524851
Notations:-

Hits:Page 602
Snippet:
il secolo appena trascorso in diverse parti del mondo, per aver- ne la conferma. II censimento successivo a quello del 1910, si tenne nel 1921. A tale data non esisteva piü la zona distrettuale di Merano confi- gurata come in precedenza specificato. I testi statistici riportano il «Distretto di Silandro» comprendente i Comuni della Val Veno- sta; la stessa zona che nei precedenti censimenti era suddivisa in due distretti giudiziali: di Glorenza e Silandro. Se la popolazione di lingua italiana nei due

distretti appena indi- cati risultava essere nel 1910 rispettivamente di 4 e 83 unitä, per un totale di 87; nel 1921, nella corrispondente zona unificata, risultava invece essere complessivamente di 852 unitä, cosi ripartite (tabel- G4). Tenendo conto che le cifre seconda colonna dello specchietto so pra riportato, colonna contraddistinta dalla dicitura: «di cui in co- munitä », indicano militari conviventi in caserme, si desume che i ci- vili in Silandro erano: 219-173 = 46, mentre nell’intero

distretto erano:852-607 = 245. Questi Ultimi dati evidenziano un certo aumento della presenza di abitanti di lingua italiana in Silandro e negli altri centri della Val Vanosta. Lo stesso fenomeno si riscontrerebbe osservando i dati riferiti al- l’intero Südtirol; giä, perche questo dipendeva principalmente da un avvenimento storico importantissimo, estrememente incisivo sulle sorti deh’intera popolazione sudtirolese: la I guerra mondiale. Detto fenomeno, posto in rilievo da aridi dati statistici, anche

italiani a Silandro 597
2010
Animated view View list View tiles
05 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/524851_SCHLANDERS/524851_SCHLANDERS_608_object_5625606.png

Schlanders und seine Geschichte [2] : Dorfbuch der Marktgemeinde Schlanders : von 1815 bis zur Gegenwart

Author: Kofler, Heinrich [Red.] ; Schlanders / red. von Heinrich Kofler. Hrsg. von der Marktgemeinde Schlanders
Publication year:2010
Place of publication:Lana
Publisher:Tappeiner
Physical description:606 S. : Ill., Kt.
Type of medium:Book
Language: Deutsch
Subject heading:g.Schlanders ; s.Heimatkunde<br>g.Schlanders ; z.Geschichte
Category: Geographie, Reiseführer , Geschichte , Südtiroler Dorfbücher
Notation:23 Tir 2 S<br>11 Gesch - Tir<br>12 Lk - Tir<br>23 Tir 11 S
Location mark:III A-29.436/2
IDN:524851
Notations:-

Hits:Page 608
Snippet:
a Merano o ancor meglio a Bolzano, dove il grup- po etnico italiano aveva maggiore consistenza e dove era quindi possibile prefigurarsi una vita piü normale e socialmente piü gratificante. - diminuiva gradualmente la richiesta di manodopera, essendo concluse diverse grandi opere pubbliche realizzate nelle vicinan- ze di Silandro, da dove venivano anche eliminati gli uffici finan- ziari. Col trascorrere del tempo andava perö via via scemando, tra le famiglie comunque rimaste, l’idea di un ritorno

alle zone di origine. Ciö, sia per un sempre maggiore adattamento alla vita del paese, sia perche in esse avveniva, poco alla volta, il ricambio generazionale e i figli dei primi venuti, ora adulti e magari nati li, sentivano sempre meno il richiamo verso le zone di provenienza dei genitori (ora i nonni o altri parenti di etä avanzata, ai quali si erano sentiti legati affettivamente non esistevano magari piü) e tendevano quindi a co- siderare Silandro anche il loro paese, provando in cuor loro, amore

per esso e per quella terra. Piano piano, rimanere o lasciare Silandro, per le famiglie di lin- gua italiana, dipendeva sempre meno da avvenimenti storici, da fat- tori politici o ambientali e sempre piü da quelli legati all’economia, al corso normale della vita, alle molteplici situazioni diverse da fa- miglia a famiglia. Si verificavano addirittura rientri di famiglie che, dopo essersi formate e ambientate a Silandro, lo avevano abbandonato, andan- do ad abitare in altre regioni per motivi

a livello na- zionale. In questo tentativo di effettuare, in uno spazio relativamente bre- ve, un’analisi della storia degli abitanti di lingua italiana di Silandro, sotto certi aspetti piuttosto complessa, e stato quasi inevitabile pro- cedere per gradi, nei tentativo di rendere il tutto piü facilmente comprensibile. Soltanto dopo certe premesse, distinzioni e conside- razioni, che hanno perö obbligato a una certa frammentazione del discorso, e ora possibile scendere un po’ piü nei particolare

prevalentemen- te albingrosso. Come piü sopra evidenziato, per le persone arrivate dopo la Pri ma guerra mondiale, il discorso diventa piü complesso. Specialmen te dopo il 1921, si verificano, anche a Silandro, principalmente due tipi di nuovi arrivi: quelli che potrebbero essere definiti normali, co me giä detto, riferibili a persone che erano spinte dalla necessitä e partivano di propria iniziativa dopo aver appreso, in un modo o in Gli italiani a Silandro 603
2010
Animated view View list View tiles
06 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/524851_SCHLANDERS/524851_SCHLANDERS_542_object_5625540.png

Schlanders und seine Geschichte [2] : Dorfbuch der Marktgemeinde Schlanders : von 1815 bis zur Gegenwart

Author: Kofler, Heinrich [Red.] ; Schlanders / red. von Heinrich Kofler. Hrsg. von der Marktgemeinde Schlanders
Publication year:2010
Place of publication:Lana
Publisher:Tappeiner
Physical description:606 S. : Ill., Kt.
Type of medium:Book
Language: Deutsch
Subject heading:g.Schlanders ; s.Heimatkunde<br>g.Schlanders ; z.Geschichte
Category: Geographie, Reiseführer , Geschichte , Südtiroler Dorfbücher
Notation:23 Tir 2 S<br>11 Gesch - Tir<br>12 Lk - Tir<br>23 Tir 11 S
Location mark:III A-29.436/2
IDN:524851
Notations:-

Hits:Page 542
Snippet:
womöglich zu beseitigen. Podestä Balbo knüpfte an die Be willigung folgende Bedingungen: die Fahne müsse die italienischen nationalen Farben grün - weiß - rot haben und die Inschriften müs sen verschwinden.« Daraufhin ließ man die deutschen Inschriften übernähen und an ihrer Stelle die Aufschrift »Corpo Pompieri di Silandro« anbringen. Weil die Fahne zu ihrer rot-weißen Farbe ohnehin schon einen schmalen grünen Streifen aufwies, konnte von einer weiteren Ab änderung abgesehen werden. Nachdem

selbständigen Gemeinden Corces, Covelano, Vezzano, Monte di Tramontana und Monte di Mezzodi in die Gemeinde Silandro vereinigten sich die Feuerwehren von Silandro, Corces, Covelano, Vezzano, Monte die Tramontana und Monte di Mezzodi zur kon- sortialen Feuerwehr, für welche Herr Johann Hört als Sekretär gewählt wurde. Die Anwesenheit der Gemeindefunktionäre bei dieser Versammlung bot der Feuerwehr eine willkommene Ge legenheit, eine gegenseitige Aussprache betreffs Modifizierung des Feuerwehrdienstes

. Das Rosenwirtshause selbst, dessen Dachstuhl bereits brannte, sowie die vom Feuerherde nächst liegenden Häuser konn ten Dank der Bemühungen der Ortswehr sowie der zu Hilfe geeil ten Feuerwehren von Kortsch, Göflan, Vezzan und Goldrain, na mentlich auch durch das mutige und entschlossene Mitarbeiten der Garnison, nämlich des Alpinibattaillons >Verona<, dem sich noch anderweitige Helfer in dankbarer Weise anschlössen, gerettet werden, wodurch bei dem heftigen Winde ein unabsehbares Un glück vom Markte Silandro
2010
Animated view View list View tiles
07 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/524851_SCHLANDERS/524851_SCHLANDERS_609_object_5625607.png

Schlanders und seine Geschichte [2] : Dorfbuch der Marktgemeinde Schlanders : von 1815 bis zur Gegenwart

Author: Kofler, Heinrich [Red.] ; Schlanders / red. von Heinrich Kofler. Hrsg. von der Marktgemeinde Schlanders
Publication year:2010
Place of publication:Lana
Publisher:Tappeiner
Physical description:606 S. : Ill., Kt.
Type of medium:Book
Language: Deutsch
Subject heading:g.Schlanders ; s.Heimatkunde<br>g.Schlanders ; z.Geschichte
Category: Geographie, Reiseführer , Geschichte , Südtiroler Dorfbücher
Notation:23 Tir 2 S<br>11 Gesch - Tir<br>12 Lk - Tir<br>23 Tir 11 S
Location mark:III A-29.436/2
IDN:524851
Notations:-

Hits:Page 609
Snippet:
buoni; e solo di ricordi si puö ormai parlare, perche le persone dirette pro- tagoniste della vita di questo paese fino alla fine degli anni venti, non esistono piü, almeno a Silandro. La stessa varietä di comporta- menti si e verificata anche tra chi e giunto dagli anni trenta in poi; e alcuni di questi, specialmente chi si e comportato in maniera corret- ta, fa ancora parte della comunitä locale e ne e rispettato. Una nuo- va categoria di appartenenti al gruppo linguistico italiano inizia inoltre

a formarsi proprio in questo periodo tra la fine degli anni venti e gli anni trenta: i nuovi nati (magari da famiglie miste) e quel li giunti in tenera etä. (per tutti questi sarebbe opportuna una sepa- rata, apposita analisi) . Diverse sono le tracce, per lo piü nascoste, lasciate dagli apparte nenti al gruppo linguistico italiano a Silandro; e piü avanti ne consi- dereremo alcune. Alcune sono meno nascoste, ma una e estremen- te visibile: si tratta del bar «CREMONA». Fatto strano! e a Silandro

» ufficiali e sottufficiali nella caserma «Druso» rimase soprattutto il bar degli «italiani», che vi si ritrovavano durante le ore libere per parlare, discutere, fare lunghe partite a carte (ramino, scala quaranta, tressette, scopa, briscola) Dopo la partenza di quella famiglia da Silandro, la nuova gestio- ne non ne modificö il nome che era ormai da tutti conosciuto e ave- va un ottimo avviamento; li, molti giovani, soprattutto di lingua ita liana, conobbero il calcetto da tavola, il biliardino; li, fece
2010
Animated view View list View tiles
08 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/524851_SCHLANDERS/524851_SCHLANDERS_604_object_5625602.png

Schlanders und seine Geschichte [2] : Dorfbuch der Marktgemeinde Schlanders : von 1815 bis zur Gegenwart

Author: Kofler, Heinrich [Red.] ; Schlanders / red. von Heinrich Kofler. Hrsg. von der Marktgemeinde Schlanders
Publication year:2010
Place of publication:Lana
Publisher:Tappeiner
Physical description:606 S. : Ill., Kt.
Type of medium:Book
Language: Deutsch
Subject heading:g.Schlanders ; s.Heimatkunde<br>g.Schlanders ; z.Geschichte
Category: Geographie, Reiseführer , Geschichte , Südtiroler Dorfbücher
Notation:23 Tir 2 S<br>11 Gesch - Tir<br>12 Lk - Tir<br>23 Tir 11 S
Location mark:III A-29.436/2
IDN:524851
Notations:-

Hits:Page 604
Snippet:
in- fluenzata anche dai fatti che determinano la Storia, impegnarsi a comprendere i comportamenti di vita di tutti i giorni, in un dato pe riodo e in un certo luogo, puö costituire esercizio in senso inverso (una specie di prova del nove), per meglio comprendere la Storia stessa. In definitiva poi, la quotidianitä di un paese come Silandro, nel quäle convivono i diversi gruppi etnici che costituiscono la popola zione dell’Alto Adige, offre senza dubbio spunti di notevole impor- tanza per tutti gli

locale, soltanto aspetti di carattere generale, modi di pensare, comportamenti, sentimenti di diversi gruppi e ca- tegorie di persone. Mettere in evidenza quanto detto anche dal punto di vista storico generale era assolutamente necessario, come assolutamente necessa- rio sarä tenerne costantemente conto nel prendere in considerazione piü da vicino i comportamenti di vita dei cittadini di lingua italiana di Silandro, per meglio comprenderli nel loro svolgersi ed evolversi nel contesto generale della

societä locale, societä di cui, appunto, il gruppo etnico italiano e piccola minoranza. La presenza di detto gruppo tra la popolazione di Silandro (come in genere dell’Alto Adige), deve essere ripartita in almeno tre di- stinti periodi: prima della cosiddetta GRANDE GUERRA, tra le due guerre mondiali e dopo la Seconda guerra mondiale. Ciascun periodo si distingue poi per la diversa mentalitä con la quäle gli ita liani giungevano e per il diverso modo con il quäle venivano visti dai «locali». Prima

della Grande guerra appena citata, quel discreto via vai di persone non costituiva problemi che non fossero quelli soliti che si Gli italiani a Silandro 599
2010
Animated view View list View tiles
09 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/524851_SCHLANDERS/524851_SCHLANDERS_541_object_5625539.png

Schlanders und seine Geschichte [2] : Dorfbuch der Marktgemeinde Schlanders : von 1815 bis zur Gegenwart

Author: Kofler, Heinrich [Red.] ; Schlanders / red. von Heinrich Kofler. Hrsg. von der Marktgemeinde Schlanders
Publication year:2010
Place of publication:Lana
Publisher:Tappeiner
Physical description:606 S. : Ill., Kt.
Type of medium:Book
Language: Deutsch
Subject heading:g.Schlanders ; s.Heimatkunde<br>g.Schlanders ; z.Geschichte
Category: Geographie, Reiseführer , Geschichte , Südtiroler Dorfbücher
Notation:23 Tir 2 S<br>11 Gesch - Tir<br>12 Lk - Tir<br>23 Tir 11 S
Location mark:III A-29.436/2
IDN:524851
Notations:-

Hits:Page 541
Snippet:
statt. Von den anwesenden Wehrmän nern wird das Mitgliedschaftserklären für den neu zu errichtenden Feuerwehrkorps aufgenommen und es konstituiert sich eine Ge- meinde-Pflicht-Feuerwehr unter dem Titel >Pompieri comunati di Silandro<.« Die neue Gemeindefeuerwehr hielt, unter dem Vorsitz zweier Gemeindevertreter, am 10. Jänner 1926 die erste Jahresversamm lung im Gasthof »Schwarzer Adler« ab. Auf dieser teilte die Ge meinde mit, dass im Sinne der neuen Bestimmungen über das Feuer löschwesen

für die »Gemeinde Silandro« ein Feuerwehrmann schaftsstand von höchstens 25 Mann zulässig war. Nur diese konnten auf Kosten der Gemeinde gegen Unglücksfälle versichert werden. Da jedoch im Brandfalle mit so einem geringen Mann schaftsstand nichts hätte ausgerichtet werden können, bat man auch andere bisherige Wehrmänner, sich ohne Versicherung für die Ge meindefeuerwehr zu melden. Trotz der noch ungeklärten Versiche rungsverhältnisse meldete sich die Hälfte der früheren Feuerwehr mannschaft für die neue
2010
Animated view View list View tiles
10 /tessmannDigital/presentation/media/image/Page/524851_SCHLANDERS/524851_SCHLANDERS_600_object_5625598.png

Schlanders und seine Geschichte [2] : Dorfbuch der Marktgemeinde Schlanders : von 1815 bis zur Gegenwart

Author: Kofler, Heinrich [Red.] ; Schlanders / red. von Heinrich Kofler. Hrsg. von der Marktgemeinde Schlanders
Publication year:2010
Place of publication:Lana
Publisher:Tappeiner
Physical description:606 S. : Ill., Kt.
Type of medium:Book
Language: Deutsch
Subject heading:g.Schlanders ; s.Heimatkunde<br>g.Schlanders ; z.Geschichte
Category: Geographie, Reiseführer , Geschichte , Südtiroler Dorfbücher
Notation:23 Tir 2 S<br>11 Gesch - Tir<br>12 Lk - Tir<br>23 Tir 11 S
Location mark:III A-29.436/2
IDN:524851
Notations:-

Hits:Page 600
Snippet:
Silvano Neri + Gli italiani a Silandro Sul nostro pianeta esistono innumerevoli specie di esseri viventi. Se e vero che alcune di esse basano il loro sistema di vita sulle migra- zioni stagionali alla ricerca di alimentazione sufficiente o del clima piü favorevole, e altrettanto vero che, nella stragrande maggioran- za, ciascuna tende a rimanere stabilmente in una determinata zona. Tale tendenza ne ha favorito la diversa evoluzione, avvenuta len- tamente nei millenni; e persino all’interno

ne avevano invaso anche le valli piü hasse e ampie. Essa ha pertanto costituito, per lungo tempo, una barriera naturale tra i territori del centro Europa e la penisola che si protende, verso sud, nel mare Mediterraneo. Dopo la glaciazione, ogni valle alpina, dalla piü alla meno acces- sibile, e stata gradatamente occupata dall’uomo; e non e certo age- vole stabilire con certezza da dove siano giunti quei pionieri. Certo Gli italiani a Silandro 595
2010
Animated view View list View tiles